username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

O poesia

O poesia, non venirmi addosso
sei come una montagna pesante,
mi schiacci come un moscerino;
poesia, non schiacciarmi
l'insetto è alacre e insonne,
scalpita dentro la rete,
poesia, ho tanta paura,
non saltarmi addosso, ti prego.

 


1 commenti:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • patrizia chini il 21/05/2012 00:30
    l'angoscia del poeta è sentire l'ispirazione come un peso, "come una montagna...". Quando arriva è travolgente e può schiacciare e può farti sentire piccolo e insignificante cme un insetto... è talmente autorevole che non si può non assecondarla