username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Racconto molto

Racconto molto
perchè forse non so
qual è davvero il mio compito
come la sapienza accesa dei bambini
per questa Roma senz'amore
che canta il vino spento dell'amore.
Per questa città senza più affetti
io voglio ancora narrare
che la vita è una persona da capire
e la gioia incenerisce tutte le finzioni.

 


1 commenti:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • augusto villa il 12/05/2011 09:21
    Qualcuno ha avuto da dire, in modo superficiale, riguardo alla parola amore ripetuta due volte... Se la si legge però in modo corretto... si sente che quelle due parole ci vogliono... Eccome.
    Molto molto bella.