username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Il cinque maggio

fullscreen  pagine: 123

Ei fu. Siccome immobile,
dato il mortal sospiro,
stette la spoglia immemore
orba di tanto spiro,
così percossa, attonita
la terra al nunzio sta,
muta pensando all'ultima
ora dell'uom fatale;
né sa quando una simile
orma di pie' mortale
la sua cruenta polvere
a calpestar verrà.
Lui folgorante in solio
vide il mio genio e tacque;
quando, con vece assidua,
cadde, risorse e giacque,
di mille voci al sònito
mista la sua non ha:
vergin di servo encomio
e di codardo oltraggio,
sorge or commosso al sùbito
sparir di tanto raggio;
e scioglie all'urna un cantico
che forse non morrà.
Dall'Alpi alle Piramidi,
dal Manzanarre al Reno,
di quel securo il fulmine
tenea dietro al baleno;
scoppiò da Scilla al Tanai,
dall'uno all'altro mar.
Fu vera gloria? Ai posteri
l'ardua sentenza: nui
chiniam la fronte al Massimo
Fattor, che volle in lui
del creator suo spirito
più vasta orma stampar.
La procellosa e trepida
gioia d'un gran disegno,
l'ansia d'un cor che indocile
serve, pensando al regno;
e il giunge, e tiene un premio
ch'era follia sperar;
tutto ei provò: la gloria
maggior dopo il periglio,
la fuga e la vittoria,
la reggia e il tristo esiglio;
due volte nella polvere,
due volte sull'altar.
Ei si nomò: due secoli,
l'un contro l'altro armato,

123


6 commenti:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Ada Piras il 05/03/2011 18:36
    nui chiniam la fronte al Massimo Fattor, che volle in del creator suo spirito piu vasta orma stampar... Mi inchino.
  • Cinzia Gargiulo il 09/01/2010 19:44
    Un capolavoro d'altri tempi, un grande omaggio ad un mito della storia...
    Eppure ultimamente il 5 maggio mi ricorda un altro evento... molto personale e doloroso... Ahimè!!!!...
  • Piero Simoni il 25/12/2009 18:44
    bellissima e bei ricordi di scuola
  • Donato Delfin8 il 29/09/2009 03:41
    Piaciuta
  • giancarlo milone il 18/08/2009 11:13
    stupenda
  • il 01/04/2009 19:04
    Un omaggio a Napoleone, il più famoso da noi...

    Due cose:
    - Sant'Elena: su quell'isola, isolata dal continente da un'infinità di anni, vivena l'upupa gigante, grossa come un tacchino, che si estinse rapidamente dopo la colonizzazione dell'isola [addio, upupa gigante]
    - Nonostante Waterloo, Napoleone vinse la sua battaglia nel nome della rivoluzione francese: infatti, da allora, la monarchia assoluta non riuscì più a ricostruirsi [il passaggio di Napoleone nella storia l'aveva esautorata per sempre]