PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

il tuo cuore

Io penso il tuo cuore, come un acqua
perduta in un deserto
che invano aspetta chi ci si disseti.
Lo penso come un albero fiorito
im piena notte, che nessuno guarda,
se non da vetri in fuga un viaggiatore
che noia o affari porta lontano.

Come uccello spaurito
pei lacunari di una volta
di cui non trova uscita e crea soltanto
col suo strido più vasta solitudine.

 


2 commenti: