username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Sensazione

Nelle sere azzurre d'estate andrò per i sentieri,
pizzicato dal grano, a calpestare l'erba tenera:
come in sogno ne sentirò il fresco nei piedi.
Lascerò che il vento bagni la mia testa nuda.
Non dirò nulla, non penserò a niente:
ma l'amore che non ha fine mi riempirà l'anima,
e andrò lontano, molto lontano, come un vagabondo
attraverso la Natura, felice come quando si sta con una donna.

 


10 commenti:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • il 18/12/2013 13:36
    è ancora uno dei primi prodotti letterari di rimbaud, e certamente risente di influenze di altri autori; ma come componimento, dal punto di vista formale e tecnico, è certamente già maturo. il contenuto è forse la parte più debole, il racconto di un'esperienza molto comune tra i poeti, anche se trattato con una specie di innocenza, come se un bambino spinto dalla vita verso il mondo degli adulti, verso la libertà ma anche verso le brutture, ne ritenesse un'impressione di mistero. come se ancora non comprendesse tutto, della vita.
  • Andrea il 17/09/2012 07:46
    estasi panica e fanciullesca nelle parole di un ragazzo che non vuole nulla, non ricerca nulla di più che un senso di armonia con la Natura, della quale sente il respiro affettuoso di madre.
  • il 17/02/2012 16:11
    Rimbaud, un genio nudo nella natura e nella libertà
  • silvia leuzzi il 28/08/2011 01:47
    Andrò per i sentieri pizzicato dal grano - che versi incredibili empi di umanità che è sempre uguale, sempre la stessa così come il poeta
  • Daniela Bonifazi il 09/08/2011 15:08
    Il poeta maledetto ha composto un'opera in cui l'amore prevale e i suoi sensi sono acuiti dalla Natura che lo circonda e lo ammalia.
  • VANNA CAVACIOCCHI il 08/08/2011 11:02
    Bellissima questa libertà di andare con l'immenso godimento di tutto quello che ti circonda, ti sfiora, ti tocca, pieno d'amore. Questo amore così grande che che ti riempie l'anima!. Questa certezza ti rende invincibile e ti farà errare nella natura magnifico vagabondo senza paura.
  • il 02/05/2011 22:36
    Piena di sentimento, un mito che non tramonterà.
  • il 07/01/2010 19:55
    Simpatica similitudine...
  • il 17/06/2009 13:35
    I poeti maledetti... quanto li adoro...
  • Vincenzo Capitanucci il 22/02/2009 11:27
    Bellissima... camminando nel Tempio Natura... abbracciando una Donna...