PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Poesie di Camillo Nalin

Ti piace Camillo Nalin?  


Festa veneziana

Tacai qua e là sui pali
Gh'è emblemi, gh'è segnali
Gh'è bandiere
Disposte in più maniere.

Gh'è padiglioni e tende
Barache de bon sesto
Per tuti quei che spende
E aver no ga podesto
A so disposizion
Un pergolo o un balcon.
E per la moltitudine ghe xe,
Previo sborso de picole monete,
Careghe, canapè
Scagni, banchete.

Va in ziro cabarè
Che sa da ogio
Co fritole e bignè
Caldi de bogio,
Gran piati de galani
Bagigi, americane;
Naranze, caramei, stracaganasse;
Storti e forti, fugazze,
Zaletini
Carobe, brustolini.
E a preferenza
Bocai pieni de vin
Che crescer fa el morbin
De quela udienza.

   1 commenti     di: Camillo Nalin