username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

S'i' fosse foco

S'i' fosse foco, arderei 'l mondo;
s'i' fosse fosse vento, lo tempesterei;
s'i' fosse fosse acqua, l'annegherei;
s'i' fosse Dio, mandereil' en profondo;

s'i' fosse papa, sare' allor giocondo,
ché tutti cristïani imbrigarei;
s'i' fosse imperator, sa' che farei?
A tutti mozzerei lo capo a tondo.

S'i' fosse morte, andrei ami' padre;
s'i' fosse vita, fuggirei da lui:
similmente faria da mi' madre.

S'i' fosse Cecco, com'i' sono e fui,
terrei le donne giovani e leggiadre:
e vecchie e laide lasserei altrui.

 


5 commenti:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • giuseppe gianpaolo casarini il 29/08/2012 11:07
    Grandissimo Cecco!
  • il 05/05/2012 18:38
    Ironico e ribelle, grande Cecco!
  • il 16/06/2010 09:12
    Fine ironia in quest'opera palesemente critica, una protesta d'altri tempi.
  • il 30/11/2009 17:00
    Meno male che è soltanto Cecco, così provoca meno danni!
  • il 14/03/2009 19:58
    Primo esempio di puro comico medievale... Esilarante, per quei tempi!