username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

I fiori morti di me stesso

tori bulleggiano in gloria di girandole,
missili tramortiscono i cieli,
ma io non so
proprio che cosa fare
dei fiori morti
di me stesso,
se buttarli via
fuori dal vaso
oppure
schiaffarli in mezzo a queste
pagine bianche
e andare avanti:
massì, tutto il dolore si riduce
a cruda morte
e finalmente si smette di piangere.
grazie al dio
che lo ha
fatto.

 


2 commenti:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • STEFANO ROSSI il 07/01/2012 23:48
    non si piò commentare una poesia bella come questa!!!!!!!!!!!!
  • il 01/11/2010 01:18
    Ebbene sì, la festa è finita, andiamo in pace.