username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Amore dopo amore

Tempo verrà
in cui, con esultanza,
saluterai te stesso arrivato
alla tua porta, nel tuo proprio specchio,
e ognuno sorriderà al benvenuto dell’altro,

e dirà: Siedi qui. Mangia.
Amerai di nuovo lo straniero che era il tuo Io.
Offri vino. Offri pane. Rendi il cuore
a se stesso, allo straniero che ti ha amato

per tutta la tua vita, che hai ignorato
per un altro e che ti sa a memoria.
Dallo scaffale tira giù le lettere d’amore,

le fotografie, le note disperate,
sbuccia via dallo specchio la tua immagine.
Siediti. È festa: la tua vita è in tavola.

 


5 commenti:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • il 13/10/2011 14:59
    bellissima questa... condivido a pieno il commento di maddalena!
  • Len Hart il 03/02/2011 12:24
    Great!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
  • Maddalena Gatto il 28/08/2010 18:17
    Bellissima, passiamo la vita a cercarci quando basterebbe solo accettarci
  • il 07/07/2009 15:48
    Bellissima, un po' cruda e cinica; comunque una lirica di alta levatura e di concetti molto difficili e complicati.
  • loretta margherita citarei il 06/03/2009 08:14
    bella