username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Vedo attorno a me grigi sepolcri

Vedo attorno a me grigi sepolcri
lunghe ombre che giungono lontano.
Sotto le zolle che i miei piedi calpestano
giacciono in solitudine e silenzio i morti.

Sotto l'erba, sotto il tumulo,
nel freddo, sempre, e nell'oscurità,
e i miei occhi versano lacrime
che la memoria serba da anni svaniti,
poiché Tempo e Morte e Dolore mortale
feriscono di ferite insanabili.

Che io ricordi una parte appena
del dolore visto e provato laggiù
né il cielo, puro e benedetto,
ha mai dato pace al mio spirito...

 


4 commenti:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Regina Ghiglietti il 15/11/2010 23:54
    Emily Bronte era senza ombra di dubbio la + dotata delle 2 sorelle a mio parere e qst sepolcri e qst morti qnt dolore qnt lacrime xse sopra qll tombe
  • Len Hart il 11/11/2010 21:11
    great!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
  • Anna Maria Russo il 08/01/2010 07:40
    il buio più nero, non avere la pace dello spirito...
  • isabella zangrando il 27/11/2009 16:12
    i morti di questa poesia, i violati sepolcri del Foscolo, questa terribile eredità del Romanticismo... sono parole che echeggiano pesanti nelle nostre coscienze di moderni.