PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Su un giornale

Su un giornale
Ho visto la foto di un manganello,
Coperto di borchie di ferro
E con un chiodo d'acciaio sulla punta.
Ho pensato:
Dio, farlo dondolare sarebbe proprio bello;
E avevo una gran voglia d'impugnarlo
E sentirlo scricchiolare sulla testa di qualche unno-
Preferibilmente disarmato -
E un altro
E un altro, e un altro.
Dio, non sarebbe bello?
- Sfondare il cranio,
- E vederne sprizzare il sangue come quando accoppano i manzi
al mattatoio?
Se gridasse "Kamerad",
Dài!
Lo stesso pomeriggio ho visto uno svedese,
Alto e biondo, la faccia di bambino,
Ubriaco, resisteva a tre poliziotti
Che cercavano di estrarlo dall'auto.
Il più grosso ha calato lo sfollagente sulla testa del ragazzo,
Con un colpo che si è sentito fino a qui;
Non il lugubre "bonf" di un manganello
Ma uno sparo
Poi tutti l'han percosso e lui è caduto,
L' hanno tirato su per una scala,
Col viso insanguinato che sbatteva, sbatteva, sbatteva,
Sui gradini.
Gesù! Sono io quello
Che voleva adoprare
Il manganello?

 


5 commenti:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • grazia savonelli il 08/09/2011 17:36
    il mal e in noi dobbiamo accettarlo e combatterlo
  • il 17/09/2010 20:58
    Meglio come scrittore, ma questa poesia m'è piaciuta!


    A. R. G
  • il 02/12/2009 21:37
    Una poesia sul dolore scritta da un grandissimo autore che conosceva gli orrori della guerra e della mente umana.
  • il 29/11/2009 17:27
    Ecco un altro grande scrittore come Bukoski ( anzi più grande) che non era nato per scrivere poesie. Concordo sull'aneddoto, molto istruttivo come dice la brava loretta... ma poesia no, è troppo. Per chi ama Hemingway come scrittore questa è una poesia da dimenticare. Ma in fondo lo scrittore americano, per bravo che sia, è troppo pragmatico per essere poeta. In generale... poche le eccezioni, peraltro femminili.
  • loretta margherita citarei il 06/03/2009 07:56
    affronta una tematica di vita molto forte, invita l'uomo alla non violenza