PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Io pronuncio il tuo nome

Io pronuncio il tuo nome
nelle notti oscure,
quando giungono gli astri
a bere nella luna,
e dormono i rami
delle fronde occulte.
Ed io mi sento vuoto
di passione e di musica.
Folle orologio che canta
antiche ore defunte.

Io pronuncio il tuo nome
in questa notte oscura,
e il tuo nome mi suona
più lontano che mai.
Più lontano di tutte le stelle
e più dolente della mite pioggia.

Ti amerò come allora
qualche volta? Che colpa
ha commesso il mio cuore?
Se la nebbia si scioglie
quale nuova passione mi aspetta?
Sarà tranquilla e pura?
Se potessi sfogliare
con le dita la luna!!

 


7 commenti:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • marilena il 01/05/2017 19:20
    se potessi sfogliare con le dita la luna ; è un'intuizione geniale, un'immagine stupenda piena di fascino
  • marilena il 01/05/2017 19:20
    se potessi sfogliare con le dita la luna ; è un'intuizione geniale, un'immagine stupenda piena di fascino
  • marilena il 01/05/2017 19:20
    se potessi sfogliare con le dita la luna ; è un'intuizione geniale, un'immagine stupenda piena di fascino
  • maria angela carosia il 20/04/2016 18:26
    Stupenda!!
  • Antimo Maddaloni il 19/08/2010 21:42
    È triste quando il tuo nome risuona lontano..
  • Laura cuoricino il 01/08/2010 11:40
    Sempre più bella ad ogni lettura! Struggente passione...
  • Rosarita De Martino il 07/06/2009 08:29
    Bellissima!