username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Haiku

Seduto sotto un albero a meditare
mi vedevo immobile danzare con il tempo
come un filo d'erba
che si inchina alla brezza di maggio
o alle sue intemperie.

Alla rugiada che si posa sui fiori
quando s'annuncia l'autunno
assomiglio
io che devo svanire
e vorrei
sospendermi nel nulla
ridurmi
e diventare nulla.

 


2 commenti:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • il 22/09/2011 21:32
    Mi dispiace, ma l'haiku ha delle regole ben precise e, questi versi di Battiato, hanno ben poco di haiku.
  • fati alfarano il 30/07/2011 20:26
    anche noi siamo in qualche modo i frutti della natura... e quando siamo spettatori del suo grandioso circolo vitale, quando osserviamo con cura con attenzione quello che ci circonda ci sentiamo parte del tutto... parte del vento, di un mare, di una stagione... mentre osserviamo da lontano e con un po' di spavento quello che noi chiamiamo natura annulliamo e nel nulla impariamo ad essere tutto, a dare senso a tante cose, a dar valore ad ogni momento!