username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Il vento scrive

Su la docile sabbia il vento scrive
con le penne dell'ala; e in sua favella
parlano i segni per le bianche rive.

Ma, quando il sol declina, d'ogni nota
ombra lene si crea, d'ogni ondicella,
quasi di ciglia su soave gota.

E par che nell'immenso arido viso
della pioggia s'immilli il tuo sorriso.

 


1 commenti:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • il 17/06/2010 09:32
    L'autore usa il termine vento per descrivere il senso naturale dell'amore e della natura e dell'effetto magico che hanno nel volto dell'amata. Opera velata da lieve malinconia.