username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Festa di amici

Oh, sono stufo del dubbio
Di vivere alla luce di un certo sud
Legami crudeli
I servi hanno il potere
uomini spregevoli e le loro volgari donne
stendono misere coperte sui
nostri marinai

Sono stufo di facce severe
Che mi fissano dalla torre televisiva
voglio delle rose nel pergolato del mio giardino;capito?
Bambini regali, rubini
devono ora prendere il posto
di stranieri abortiti nel fango
Questi mutanti, pasto di sangue
per la pianta seminata

Stanno aspettando di portarci nel
giardino separato
Sai quanto pallida e sfrenetamente eccitante
viene la morte a una strana ora
inattesa, imprevista
come uno spaventoso ospite più che amichevole che ti
sei portato a letto?
La morte rende angeli tutti noi
e ci da ali
dove avevamo spalle
liscie come corvine grinfie
Basta denaro, basta abiti di lusso
Quest'altro regno è di gran lunga migliore
finché l'altra faccia rivela l'incesto
e la libera obbedienza a una legge idiota
Non andrò
Preferisco una festa di Amici
Alla grande famiglia

 


6 commenti:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Andrea il 17/09/2012 07:25
    il miracolo di un poeta che si è dato alla musica, e ha segnato, pur in un periodo relativamente breve, la sua storia!!! segno inevitabile di genio al di fuori della norma, Jim è attuale anche ora, a 41 anni dalla sua morte, e lo sarà sempre! è il mio punto di riferimento( non solo letterario, visto che ascolto e amo ogni singola canzone dei Doors) e lo è per tanti ragazzi come me!!!
  • Marco Giardina il 24/03/2012 12:37
    se continuiamo ad essere condizionati dalle regole, dalle leggi, dalle imposizioni, dalle critiche e dagli sgaurdi, sicuramente non si può passare il confine dello stare bene... le regole esistono per essere trasgredite... sanzioni multe e altro? cos'è giusto per te? la giustizia dice ciò che è giusto per rispettare il bene della società; tu da solo stai bene?.. rendi felice te stesso.. sicuramente la società è di tipo eterna, inutile farla stare bene e vivere l'intera vita del soggetto con dolori e "persecuzioni mentali sociali" non denunciabili.. goditi! amati e sfrutta ogni momento offerto da tutte le circostanze... sarà ora il tuo compito valutare ciò che è "giusto" per te! il benessere di ognuno di noi porterà il benessere dell'intera società.. progredire, evoluzione e miglioramento.. tutti sinonimi pericolosi.
  • Simona il 22/01/2012 01:17
    se uno e appena, appena intelligente e sensibile non può trovarsi bene vivere sempre condizionato dalla società, dalle sue regole stupide (non sono per l'anarchia però odio "il must be", certe impostazioni e i pregiudizi) e ci sono pochi fortunati al mondo che si permettono il lusso di non fare compromessi e sbattersi di ciò che li circonda in vero e con i fatti, non a parole come lo fanno in tanti...
  • Gianni Spadavecchia il 11/12/2011 19:04
    Che paragone interessante l'ultimo.. Diventiamo tutti angeli al momento della morte, bella Jim^^
  • luca il 19/10/2011 20:12
    sei un gran poeta jimbo!
  • Marco Giardina il 02/10/2010 12:47
    eterna illusiona, fingere di essere felici con i beni materiali, ostacoliamo il potere con l'illuderci.. combattiamo il vinto noi siamo gli eroi.. fedeltà fiducia amore e pace.. non con le armi ma con il cuore, la migliore bomba è lui.. paura dell'eterno, paura del passaggio.. paura di un sorriso perchè possa farci cambiare idea sul progetto mentale ke ci siamo costruiti in tutti questi anni.. serietà, niente emozioni esterne.. la mente comunicherà con il corpo?... coricati su di un letto e fare tutto con gli occhi, col pensiero.. funzionerà qualche volta?.. e quando scopriremo tutti i limiti, quando finiremo di tormentarci, ci annoieremo e ci ammazzeremo a vicenda perchè è questo ke vogliamo.