username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Afterglow

Sempre è commovente il tramonto
per indigente o sgargiante che sia,
ma più commovente ancora
è quel brillìo disperato e finale
che arrugginisce la pianura
quando il sole ultimo si è sprofondato.
Ci duole sostenere quella luce tesa e diversa,
quella allucinazione che impone allo spazio
l'unanime paura dell'ombra
e che cessa di colpo
quando notiamo la sua falsità,
come cessano i sogni
quando sappiamo di sognare.

 


3 commenti:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Giorgia Pancaldi il 20/08/2011 00:36
    non mi voglio svegliare... non voglio aprirli questi maledetti occhi...
  • rosaria esposito il 01/05/2011 21:25
    Grande.. perchè così semplicemente grande..
  • Adamo Musella il 11/03/2010 21:58
    Viviamo in un sogno, forse ci illudiamo di uscirne, ma sempre vi ritorniamo. il poeta ci gioca, con piena destrezza letteraria. straordinario Borges.