username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Poesie di Luciano Erba

Ti piace Luciano Erba?  


Un cosmo qualunque

Abitano mondi intermedi
spazi di fisica pura
le cose senza prestigio
gli oggetti senza design
la cravatta per il mio compleanno
le Trabant dei paesi dell'est.
Tèrbano, ma che vorrà dire?
Forse meglio di altri
esprimono una loro tensione
uníaura, si diceva una volta
verso quanto ci circonda.

   0 commenti     di: Luciano Erba


Nomi di luogo

La cornacchia che attraversa il cielo
gli stecchi della pianta senza foglie
le tegole, l'autunno sopra il tetto
un certo nome di luogo e riappaiono
o non è forse il nome a riapparire
la voce che lo diceva a farsi udire?

   0 commenti     di: Luciano Erba


Altrove padano

Viaggiatore che guardi il tuo treno
in corsa tra le risaie
affacciato da un vagone di coda
in curva tra le robinie,
sei in fuga lungo un arco di spazio?

o immobile guardi lontano
più lontano, da una piega del tempo
se il sole che ora declina
(il verde è un trionfo di giallo)
si arresta ai tuoi occhi pavesi?

Viaggiatore di fine giornata
di collo magro, di fronte stempiata.

   1 commenti     di: Luciano Erba


Questi ultimi anni

Questi ultimi anni avuti in premio
hanno a volte il gusto un poco sfatto
di certe scatolette di tonno
che si mangiano ai bordi del torrente
sull'erba corta, dopo una camminata:
il vino è fresco
la bottiglia tra sassi e corrente

   0 commenti     di: Luciano Erba