username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Amici

Il rosso marziano illumina le notti
e il balenare dei sogni ne riluce
che bel rosso, amici
contubernali, compagni di pranzi e di cene
spezziamo il pane, facciamo mille atti assieme
l'adorabile tempo ci conduce
lo strepitoso esordio di una marcia
il fremito dei boschi, il vento mi disperde in mille rivoli
tra i frassini
sono pieno di echi, tramite sono di vita
mi respiro come aria pura
le imprese straordinarie di un eroe
i mille astuti agguati di un bandito
sono meno complicati del gesto di un amico
la scoperta di un nuovo continente
l'irresistibile ascesa di un capo
il pianto sfrenato di una vedova
nulla sono in confronto al gesto di un amico
amici
un detto greco dice: "Non ci sono amici"
Ma che m'importa dei greci

 


0 commenti:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati