username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Fiorellin d'amore

Io ti vorrei chiamar fior di giunchiglia,
fior di giunchiglia amabile davvero;
ma se ti guardo nelle brune ciglia
mi par s'addica più fior del pensiero.
Fior del pensiero e mammola de' prati
non valgono i tuoi sguardi innamorati,
viol' a ciocche, gelsomini e gigli…
non trovo un fiorellin che t'assomigli.

Fra quanti mai ne posso nominare,
uno che a te per grazia s'avvicini
pensa e ripensa non lo so trovare
nelle siepi, ne' boschi e ne' giardini.
Non ha neppur la verginella rosa
la gentilezza del tuo cor di sposa,
e per aver che t'assomigli un fiore,
dovrà chiamarsi fiorellin d'amore.

 


2 commenti:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • giuseppe gianpaolo casarini il 19/07/2014 16:48
    Fresca e delicata.. da musicare come stornellata.

    ggc
  • il 08/10/2010 18:59
    Non mi piace... la trovo scontata... poco coinvolgente... linguaggio banale...