username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

La regina

Io ti ho nominato regina.
Ve n'è di più alte di te, di più alte.
Ve n'è di più pure di te, di più pure.
Ve n'è di più belle di te, di più belle.
Ma tu sei la regina.
Quando vai per le strade
nessuno ti riconosce
Nessuno vede la tua corona di cristallo, nessuno guarda
il tappeto d'oro rosso
che calpesti dove passi,
il tappeto che non esiste.
E quando t'affacci
tutti i fiumi risuonano
nel mio corpo, scuotono
il cielo le campane,
e un inno empie il mondo.
Tu sola ed io
tu sola ed io, amor mio,
lo udiamo.

 


4 commenti:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • francesco cannas il 08/12/2015 20:22
    un amore magistralmente espresso nella poesia
  • Vera Lezzi il 12/08/2014 13:14
  • Vera Lezzi il 12/08/2014 13:12
    Un solo commento per una simile poesia!!! Non potevi mancare Tu. Io sono in piena sintonia con te, e del resto è uno dei miei autori preferiti. Oggi mi sono iscritta di nuovo, ma solo per scrivere un racconto, per me molto particolare. A te, però, incontrandoti, non potevo far mancare il mio saluto: sei stato per me una delle rare consolazioni su questo sito che, per il suo modo di essere, molto mi ha fatto soffrire. Serena vita, Gianni!
  • Gianni Spadavecchia il 09/12/2011 14:33
    Lo udite insieme.. Che poesia.. Che amore.. Meravigliosa