username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Chanson d'automne

Les sanglots longs
des violons
de l’automne
blessent mon coeur
d’une longueur monotone.
Tout suffocant
et blème, quand
sonne l’heure,
je me souviens
des jours anciens
et je pleure,
et je m’en vais
au vent mauvais
qui m’emporte
deçà, delà,
pareil à la
feuille morte.

 


2 commenti:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Stefano Milighetti il 01/08/2011 20:44
    Questa poesia è pura musica. Ho letto moltissime poesie e mi sento di azzardare che questa è una delle migliori di tutta letteratura mondiale di sempre... per il sottoscritto ovviamente. Paul è stato un autentico genio!
  • il 13/04/2010 11:41
    i primi sei versi di questa poesia, recitati alla radio, diedero il segnale che il 6 giugno 1944 ci sarebbe stata l'invasione dell'europa continentale da parte degli alleati