PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Poesie di Saffo

Ti piace Saffo?  


Pagine: 123

Sulla tenera erba appena nata

Piena splendeva la luna
quando presso l’altare si fermarono:

e le Cretési con armonia
sui piedi leggeri cominciarono,
spensierate, a girare intorno all’ara
sulla tenera erba appena nata.

   0 commenti     di: Saffo


Eros demone

Eros ancora mi scioglie le membra
dolceamaro tremendo demone.

   2 commenti     di: Saffo


A me pare uguale agli Dei

A me pare uguale agli Dei
chi a te vicino così dolce
suono ascolta mentre tu parli

e ridi amorosamente. Sùbito a me
il cuore si agita nel petto
solo che appena ti veda, e la voce

non esce e la lingua si lega.
Un fuoco sottile sale rapido alla pelle,
e ho subito negli occhi e il rombo
del sangue alle orecchie.

   0 commenti     di: Saffo


Ad Afrodite

Che cosa brama ancora il tuo folle cuore?
Chi devo, Saffo, ancora persuadere
a darti ricompensa nell'amore?
Chi ti fa soffire?
Se adesso fugge, poi ti cercherà;
se sdegna i tuoi doni, presto ne farà;
se non ti ama, presto ti amerà,
anche se non vuole...

   2 commenti     di: Saffo


A Gòngila

O mia Gòngila, ti prego:
metti la tunica bianchissima
e vieni a me davanti: intorno a te
muovi desiderio d’amore.

Così adorna, fai tremare chi guarda;
e io ne godo, perché la tua bellezza
rimprovera Afrodite.

   2 commenti     di: Saffo




Pagine: 123

Saffo (VII-VI secolo a.C.) è stata una poetessa greca antica.