PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Poesie di Siegfried Sassoon

Ti piace Siegfried Sassoon?  


Lamentazioni

Lo trovai nel corpo di guardia alla Base.
Dalla tenebra cieca avevo sentito il suo pianto
E quasi per caso vi giunsi. Con confusa, faccia paziente
Un sergente lo scrutava; non era bene
Fermarlo; egli ululava, e si batteva il petto.
E, tutto perché suo fratello era crepato,
Delirava contro la sanguinante guerra; il suo lancinante dolore
Gemeva, gridava, singhiozzava, e soffocava, stando in ginocchio
Mezzo nudo sul pavimento. È mio parere che
Uomini del genere abbiano perso qualsiasi spirito patriottico.

Originale:

Lamentations

I found him in the guard-room at the Base.
From the blind darkness I had heard his crying
And blundered in. With puzzled, patient face
A sergeant watched him; it was no good trying
To stop it; for he howled and beat his chest.
And, all because his brother had gone west,
Raved at the bleeding war; his rampant grief
Moaned, shouted, sobbed, and choked, while he was kneeling
Half-naked on the floor. In my belief
Such men have lost all patriotic feeling.