username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Passato

I ricordi queste ombre troppo lunghe del nostro breve corpo.
Questo strascico di morte che noi lasciamo vivendo.
I lugubri e durevoli ricordi.
Eccoli già apparire : melanconici e muti.
Fantasmi agitati da un vento funebre.
E tu non sei più che un ricordo.
Sei trapassata nella mia memoria.
Ora si posso dire che m’appartieni.
E qualche cosa fra di noi è accaduto irrevocabilmente.
Tutto finì così rapido!
Precipitoso e lieve il tempo ci raggiunse.
Di fuggevoli istanti ordì una storia ben chiusa e triste.
Dovevamo saperlo che l’amore brucia la vita e fa volare il tempo.

 


6 commenti:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • bruno guidotti il 16/11/2012 10:50
    Non discuto il tema, anche se così affascinante, ma innalzo un elogio alla grande maestria e liricità della poesia, Cardarelli un gigante.
  • STEFANO ROSSI il 28/09/2012 10:32
    Bellissima cappero... e la chiusa è UNICA!
  • alta marea il 30/01/2012 05:25
    quando si ama il tempo vola sembra strano ma è così
  • Donato Delfin8 il 22/02/2011 00:38
    bellissima. Intensa.
  • Virginio Giovagnoli il 27/01/2011 17:45
    Amore, dolore e morte nell'intesità di vivere la vita.
  • Laura cuoricino il 06/07/2010 16:11
    Bellissima! Sì, l'amore, il vero amore brucia la vita e fa volare il tempo! Ci coinvolge, ci prende totalmente, vogliamo amare ed essere amati...