username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Poesia animali

Pagine: 1234... ultima

L'augello steso

Quasi lo invidiavo
come ne l'aria
vibrava,
ma, questo maledetto ma,
lo tempo
de vederlo ben
nun ebbi,
che da na schioppettata
steso già era;
così,
solo pe' sport
data.



Abbandono parola di cane

nemmeno un cenno
nemmeno un saluto
ti sei voltato
ed ora chi sono?

la corta catena
mi tiene legato
a questa che forse
sarà la mia morte

ringrazio comunque
lo faccio col cuore
sarò solo un cane
ma almeno so amare

la gente che passa
mi vede aspettare
qualcosa che forse
mi fa solo male

il male son loro
con auto e gioielli
con guerre e denaro
non san più giocare

io son

[continua a leggere...]

   9 commenti     di: piero vero


Il mulo di Alicudi

Aspra selvaggia Alicudi isola eoliana
nata da lotte aspre tra fuoco terra mare
nei lontani secoli passati l'offesa grave
di macchine motori d'asfalto strade viali
ancor oggi non patisce rigata solo
cuore arterie vene per l'uman consorzio
da ripidi sentieri ostiche dure mulattiere.
Così alle navi e barche dal mare
lì giunte e lì ferme ed ancorate
indifferente tu

[continua a leggere...]



Gatti neri

Seduto
sul trono
in atteggiamento
d'importanza

Coda incurvata
pelo nero
arruffato

Orecchie all'indietro
come antenne puntate

Occhi gialli
fosforescenti

Aureola
dietro la testa
da fra' diavolo

Permaloso
ironico
e sensibile...
quanto basta

da maneggiare con cura...
Lui

...

Gatta sorniona
manto nero
lucido e curato

Aspetto
fiero
attento
da santona canoni

[continua a leggere...]

   21 commenti     di: Paola Collura


ANIMALE BRACCATO

Giu' nel buio dell'ultima grotta inesplorata
la conca a spirale del budello smarrito
raccoglie occhi attoniti nell'umido allucinato
che non cessano di osservare ciechi
l'avanzare del serpente gonfiato
che stana ogni roditore sdentato
paralizzandolo nel velenoso terrore

   1 commenti     di: Nelida Ukmar


Arena

Mi hanno trascinato,
in catene,
Mi spostano
su questo carro, sporco che
odora di orina e di morte
Sento le loro risa
mentre io piango, loro
si divertono
Loro pagano un biglietto
per vedermi morire,
io pago un caro prezzo
per farli divertire
La mia vita... scorre come
in un filmato, verdi prati
in cui far correre sogni e speranze
Il cuore mi scoppia in gola,
sento l'urlo della fol

[continua a leggere...]



La gatta Clio

Gatta d'argento
e d'ombra
di rami e foglie,
tu sei venuta
allungando
la tua mansueta pace
verso il mio fuoco.

E ora dormi pigra
tiepida gatta
lisciando le coperte
con le tue zampe
in corse selvatiche
di sogno.
Sei una piccola
venerabile creatura
d'amore e d'abisso,
impartisci l'ordine
e la fede alle mie mani
guarisci davvero
coi tuoi magici tocchi
i meno saggi

[continua a leggere...]

   3 commenti     di: niche chessa


La coccinella

Eccola lì, mentre mesta ed assorta
gusta la rugiada mattutina
che bagna la piccola foglia
che smorta si raccoglie
alla base dell’alto albero.

La assapora, tutta la prende
e mentre voleggia fra i fiori dischiusi,
brevi gocce di trasparente acqua
solcano i vellutati petali:
è la coccinella che col suo saluto
augura il risveglio al mondo.

   7 commenti     di: sara rota


Lo pettirosso

Rosso lo petto
abe,
de lo sangue
de Cristo
macchiato est,
como pettirosso
conosciuto est.



Mi raccontava

Mi raccontava e potava la siepe
la timidezza appuntita del riccio
intanto che ne guardavo la palla.

L'aveva scovato vicino alla rete
rastrellando le foglie al suolo
diceva l'uomo e già era sera.

Gli aculei sembravano vedere
oscillanti in tondo al respiro
immobile la bestiola per terra.

I cani sbranano quest'animale
i gatti lo evitano apprendevo
e il gomitolo piano s'allentava

[continua a leggere...]

   0 commenti     di: Michele Prenna



Pagine: 1234... ultima



Cerca tra le opere

La pagina riporta i titoli delle opere presenti nella categoria Animali.