username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Poesie sull'autunno

Pagine: 1234... ultima

Amati sbuffi di poesia

Scendono lievi nelle culle dal vento,
consolanti mani dal ricordo d'estate
presenti splendenti al bacio del sole
or piangono gialle senza tormento,

l'oro nel viale le foglie
mostran le punte le cime spoglie
un torpore corteggia brucianti voglie
con l'inverno lontano, un brivido che scioglie.

Camini accesi di nostalgia,
fuliggine nera che torna e va via
eccoli, amati sbuffi di poes

[continua a leggere...]

0
6 commenti    0 recensioni      autore: Simone Scienza




Colchico d'autunno e bocca di leone

In questo luogo non c'è
alcuna ruota che sospende
il suo corso.
Non l'orchidea o la primula
o il giglio o l'umile viola tornano
a fiorire d'autunno
ma il colchico fa
il suo bel giro togliendo un momento
al mondo e ai suoi pensieri
posti su scaffali sempre uguali

Con il suo piccolo rosso e violaceo stupore
chiede grazia
e amorosa tregua
e un berretto di perle
che accresca la be

[continua a leggere...]



Faccio gare col cielo, oggi

Faccio gare col cielo, oggi.
Con l'aria.
Rarefatta.
Sai quando ti senti pulviscolo dorato? Lo sai?
Leggera, m'espando.

E m'allagano vastità azzurrine,
cangianti, l'anima vagabonda.
Sembra uno zingaro col violino. O la tromba.

È un vorticare di voli, adesso,
zigzagare intenerito di nubi a sbruffo
questo mio pensare lieve. E ricordare.

Mi succede, a volte.
Sento come un frullio,

[continua a leggere...]

0
17 commenti    0 recensioni      autore: lucia piombo


Vendemmiare

s'aprono compatti
i filari,
sulla collina.

Con passo leggero
fra essi cammino
accarezzata
dai deboli raggi
d'un sole settembrino.

Tra irregolari vitigni
s'accende il purpureo
della rigogliosa uva
in acini, come femminei
capezzoli, pronti a rilasciare
profumo e nettare.

Raccolgo grappoli straripanti
fecondi, gravidi ventri
daranno al vignaiolo
zampilli sanguigni.

Sull

[continua a leggere...]



Colchico d'autunno

Da la madre terra
in viola
s'alza
e le sue piccole
gialle braccia
a lo cielo
lieto eleva.



Oceani

Sei un oceano
silenzioso...
dispieghi l'amore del tuo cielo,
rapisci la drusa sorgiva,
immensa stele
che dai manti imbevuti
di vita
saluti
il faro...

2
1 commenti    0 recensioni      autore: Fabrizio Lama


Autunno

Mille macchie di colori si spargono sul marciapiede,
lo scricchiolio soffocato delle foglie,
il sole si spegne e il mondo gira monotonamente
su se stesso.



Tramonto al freddo

Che freddo amici!
Siamo dentro l'autunno
tra foglie cadenti, colorate
di rosso, verde e gialle.
Che meraviglia!
È freddo ma, volentieri
stai fuori a guardare
gli alberi quasi spogli,
gli uccelli volare
cercando un nuovo riparo.
Improvvisamente amici!
Un bellissimo tramonto mi ammaglia
colorando tutto di quel bel rosso fuoco.
Un vero spettacolo!
Staresti ore ed ore a guardare
se non

[continua a leggere...]



La coscienza dell’Albero

Silenziose nebbie si intrecciano
tra i rami di questi castagni,
dileguandosi ai primi raggi del pallido sole.
Dolcissimi frutti attendono speranzosi,
memoria di trascorsi d’amore vissuti,
di mani callose e fumosi camini.
Invisibili scoiattoli accatastano ghiande,
attingendo ad ancestrali ricordi,
eternando il fluire del tempo.
Allodole rivolgono al sole i lori ultimi canti
celandosi tr

[continua a leggere...]

1
7 commenti    0 recensioni      autore: cesare righi


Pazienta la foglia

Siediti
con me
pazienta
osserva
il lento scorrere
scivolare
la foglia
danzare
nell'aria
come accompagnata
dal vento
si posa
leggiadra
sulla roccia
nuda
accolta
tra la sua
freddezza
mentre il Sole
scompare.

Sai
perchè guardiamo le foglie
cadere dall'albero delle albicocche?
Perchè nella vita,
bisogna sempre
aspettare
il momento giusto.




Pagine: 1234... ultima



Cerca tra le opere

Poesie sull'autunnoQuesta sezione contiene poesie e pensieri sull'autunno, la caduta delle foglie, la stagione della vendemmia e delle castagne