accedi   |   crea nuovo account

Poesie catartiche

Pagine: 1234... ultima

StrAne TrasFORMAzioni

Da Dot. jekyll, si trasforMò
in signor HYde, da
SIGnor hyde, si trasformò

in dOT JEkill, da...
insomma, e te lo dicevo io
è l'è un'extraterrestre!!!

   1 commenti     di: Raffaele Arena


Anima

Non è certo una buona ragione
affidar l'anima a un dottore
perchè ha preso un raffreddore
sei comparsa
stupenda, inadattabile
niente medicine per te, per noi
passeggiar nei boschi
a sbiancar memorie
è senza fine ormai
il nostro parlare
lasciamo al mondo
il suo oro
le sue corse
il nulla
noi ci attarderemo, stasera
senza tempo, amici
nei solitari spazi
nelle curve a gomito
tu ci

[continua a leggere...]

   3 commenti     di: ciro giordano


Bui toni ( questa piccola poesia sarà inserita prossimamente in un bacio perugina )

- Ossi e non ossi
occhi ridotti e smossi

Fossi a ridossi

(haiku d'ouverture e se chiudevo qui la poesia era mille volte meglio )-

Se sollevi le braccia della storia

-non Te lo consiglio Amico mio "inside man " anche se ridere fa bene ad un cuore matto le Tue scheletriche ossa non troveranno traccia in queste poche righe del soffio vitale dell'uomo "Atman" neanche entrando di soppia

[continua a leggere...]



La coperta dei sogni

Metti una coperta fiorita
sui prati lucenti dei sogni
dov'è amorosa natura
ove portare i tuoi passi.

Là troverai la farfalla
volata via dai veleni
del male fatto alla terra
e gli uccellini canori.

Ti desterai meno triste
col cuore tornato leggero
pronto a farsi sorprendere.

E apprezzerai il vento
fresco che caccia le nuvole
aprendoti tutto il bel cielo.

   0 commenti     di: Michele Prenna


Di nuovo

Ed ora
come allora
e sempre

in un semplice
e banale
scatto d'affetto...

ho sbagliato di nuovo
a programmar la lavatrice!!!

   13 commenti     di: Raffaele Arena



Pagine: 1234... ultima



Cerca tra le opere

La pagina riporta i titoli delle opere presenti nella categoria Poesie catartiche.