PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Poesie catartiche

Pagine: 1234... ultima

Marettimo

Le voci erano come assorbite dal silenzio
tra le barche e il sole
io e te
possibili, reali
avrei dovuto stringerti le mani

   2 commenti     di: ciro giordano


Amore per interesse

Cosi' dolce
il tuo volto

e il tuo sorriso
solare

e i tuoi occhi
color smeraldo.

Scusa eh...
ma uno e' finto?

Che uno smeraldo così
eh.. vale un occhio
della testa!

   7 commenti     di: Raffaele Arena


Di nuovo lontano

Ecco, or ti vedo amor vicina!
E poi..
di nuovo lontano da te mi spingi,
e mi domando:

com'e' che mi hai legato
all' altalena?

   4 commenti     di: Raffaele Arena


Consumandomi

Ritorno sui miei passi
fino a ritrovare un muro
sempre uguale
Ci son solo sottili screpolature
impercettibili
dovute al movimento della terra
Come un destino
un'invisibile macigno
opprime la mia vita
qualcosa che è mio
solo mio
da consumare
consumandomi

   2 commenti     di: ciro giordano


Gocce

Una goccia nel mare
questo mio tempo
viver di singulti
slanci presto perduti
dimenticati
Ma quanto conta un anno
o cento
quanto contan questi anni
accartocciati
che corron sempre più svelti
che non sia solo cenere
questo mio cercarti

Ed a volte un dubbio
soprattutto la sera
vorrei morir domani
pur di capirne il senso

   3 commenti     di: ciro giordano



Pagine: 1234... ultima



Cerca tra le opere

La pagina riporta i titoli delle opere presenti nella categoria Poesie catartiche.