username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Poesie dedica

Pagine: 1234... ultima

Affetto muto

Perdona e riporta al consiglio
quest'uomo che viver non sa;
più dell'uomo, perdona il figlio
restio a chiamarti "Papà".

Non trovo simpatico "Babbo":
sottende un'ingenua dolcezza
che il mio cuore gretto non ha.

Né stimo il vocabolo "Padre":
timore ch'è forse svanito,
coraggio che forse non c'è.

E ancora, vorrei dirti come
sia strano invocarti per nome,
ché d'altri è mestie

[continua a leggere...]

   7 commenti     di: Alessandro


Vorrei

vorrei
un alito di nebbia
per nascondere la distanza

e

sfocate linee di confine
negli occhi di un'amante

vorrei sentire il soffio
che emerge
dall'attesa d'un sospiro

quando dalla mente
il tepore irradia le membra
di lievi emozioni

vorrei

e ancora vorrei che
i sogni si rincorressero veloci
e che durassero all'infinito

e poiché sognare è più dolce
che vivere

[continua a leggere...]



Componento

Li pueti sugnatori,
nun ccianno bisogno,
ne de la rima
ne de l'imperfetto,
lassateli cantà
a la romanesca,
seppur dentro ce metteno
er ciociaresco,
a Carletta nostra
lassatela sfiatà,
sulu a sentirla
e ggià na bontà.



Felino, cucciola, diva

Il tuo balzo silenzioso
è alcunché di prodigioso
il ringhio sfoggi quando t'infuri
per un fiasco o per timori oscuri.

Ricurvi il dorso, raddrizzi il pelo
con sguardo di sfida m'attendi
il ruolo del predatore faccio con zelo
con tale gioco l'istinto tuo difendi.

È all'alba che ti fai cucciola
sulle mia braccia fai le fusa
saliva e peli lasci senza scusa
la dolcezza s

[continua a leggere...]

   1 commenti     di: Fabio Mancini


A Papini

Eretico tu,
meriti lo girone
che te spetta;
e ne lo caso
de incarnazione,
come biscia
strisciar
tu sia.




Pagine: 1234... ultima



Cerca tra le opere

Questa sezione contiene poesie, frasi e pensieri dedicati a persone care