accedi   |   crea nuovo account

Poesie sulla disabilità

Pagine: 1234... ultima

L'uscita di Leo

Balla l'indecenza
in piazza, stasera.

Una falsa partenza,
una vita nulla.

Eppure, balla.

   1 commenti     di: augusto villa


Villa qualcosa... non mi ricordo più!

giardini di fresca edera
- che tace sui recinti di ferro-
querce ombrose
una fontana coperta da muschio e ninfee
prati di margherite e gnomi sorridenti:
sogno?

Ed ora io qui
io con me
conto una ad una
le maglie di ferro che circondano questa casa.
batte costante l'orologio alle tempie
conto gli attimi che furono.

E chiameranno follia la mia libertà...



Questo sono IO

Nella mente ricordi dolci e amari
Negli occhi gocce cristalline di rugiada
Nei polmoni aria rarefatta come in alta quota
Nella schiena barre d'acciaio a sostegno di una colonna vertebrale instabile
Nell'anima la forza devastante di un ciclone
Nel cuore AMORE e SPERANZA si fondono in un grande fascio di luce abbagliante
Nelle gambe e nelle braccia muscoli di cartone ormai logorati dal tempo

[continua a leggere...]

   14 commenti     di: Mat S


Due ciechi mi hanno fatto vedere il verde

Il sole brillava sul San Paolo
e i due ragazzi ciechi che accompagnavo
dondolavano la testa
per captare l'atmosfera dello stadio
farsi accarezzare dal sole.

Io iniziai la radiocronaca:
- Ragazzi il sole illumina il prato verde
che luccica morbido, soffice...
- Come la tua giacca, disse Franco
accarezzandomi la spalla.

La mia giacca era blu
e un brivido mi scosse
una smorfia defor

[continua a leggere...]

   7 commenti     di: Ettore Vita


Il paracadute da disabile

Salgo nella volta celeste con estasi furiosa
il mare si allontana sempre più
mentre la nuvola è ancora più prossima a noi
Le mani chiuse a pugno si incontrano
il primo dito per un pronostico vincente
accompagna l’urlo per l’esplosione dell’impagabile volere.
Volere volare all’inizio dei pensieri
assieme a te, caro Dino, che ci dipingevi
I sostegni affaticati li riassetto fuori

[continua a leggere...]




Pagine: 1234... ultima



Cerca tra le opere

Questa sezione contiene poesie sui disabili e il mondo della disabilità, con i suoi problemi ma anche le sue profonde ricchezze