username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Poesie sulla disabilità

Pagine: 1234... ultima

Costarainera

All'Isola felice di Costarainera
Le cappellette bianche
Coi nomi in bronzo
Si affacciano su un praticello
Quattro file di croci
Bianche di legno
Identiche
Senza nome
Insignificanti
Dovute
Dimenticate
Qualcuno ha portato una rosa gialla
Medaglia al demerito di essere vissuti
Sotto una pioggia fredda
Sotto un ombrello nero
Io il becchino e il prete
Alla tomba del matto

   5 commenti     di: karen carboni


All'amico sensibile

Le viole giacciono sotto le spine
trapunte ciocche rovine
tegumento di velluto
nei rovi spigoloso sedimento,
mentre l'aurora è gelo terreo
e la terra custodisce il seme
grama speranza latente.

Viandanti spettri d'Inferno
quotidiano infermo
di malata malinconia
nei frangenti casuali
siamo crepe del momento.

E come sigillo giungi,
implosa materia astrale
di un Sommo Bene
che

[continua a leggere...]



La cecità dell'anima

Una notte ho sognato un bambino,
da solo giocava in mezzo al prato.
Aveva gli occhi chiusi, sfiorava i petali.
Mi chiese: "Come sono questi fiori?"
"Belli." Gli risposi.
"Perchè sono belli?",
mi guardava con gli occhi chiusi
e mi sentii stringere il cuore.
"Perchè sono colorati di giallo, rosso, verde e blu." riposi,
"E com'è il giallo? Il rosso? Il verde? Il blu?" mi chiese,
mi gua

[continua a leggere...]

   9 commenti     di: Antonio Sabia


Il parto non parto

Da quando
l'embrione
è,
anche l' Essere
è,
un'anima
già c' è,
in quel corpo informe
ed incompleto,
non del clero
paura
avere,
ma del solo Dio,
che tutto
vede,
e se ragion
dell'infelice atto
di non portar
alla luce
il frutto
è,
Lui,
l'occhio volta
ed oltre
va.



Amico che sei diverso

In terre straniere,
deserti di ghiaccio e gelide lande,
dove giunsi
e l'anima si bagnò nel riposare
lavacro di sedotte attese
rapite da sprazzi che confondono,

lì, oasi e rifugio,
pudica ombra al riparo
dai palesi oltraggi dell'anima

perché,
amico che sei (dicono) diverso
solo e lontano dai traguardi
comuni e mediocri

ricchezza è sentirti parte di me

-amata alterità

[continua a leggere...]




Pagine: 1234... ultima



Cerca tra le opere

Questa sezione contiene poesie sui disabili e il mondo della disabilità, con i suoi problemi ma anche le sue profonde ricchezze