username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Poesie sulla disabilità

Pagine: 1234... ultima

Il mostro con tre braccia

Tutto ebbe inizio molti anni fa,
quando tre cavalieri spagnioli
ci negarono per sempre la libertà.

L'onore e la morte svelarono,

di sangue rosso si macchiarono

e nelle grotte di Trapani

per anni restarono.

Erano Osso, Mastrosso e Carcagnosso.
Il primo in Sicilia si fermò ,
e con perversa dedizione
la mafia creò,
Il secondo Messina superò,
e in Calab

[continua a leggere...]



Diversità

Tutti parlano
nessuno ha coraggio.

Considerazioni di animi buoni
fatti di pregevoli consigli,
di buone intenzioni.

Impegno, impegno...
è la parola in burocratese
che funge da salva condotto...

Nessuno potrà fermarla
contestarle la sua falsità.

Si pone prepotentemente
nelle chiese,
nei salotti,
nei conti di associazioni
apparentemen

[continua a leggere...]

   5 commenti     di: Vincenza


Stesso cuore in diversa abilità

Mi domando perché tu e non io
in questa terra a volte straniera
sotto questo cielo a volte in lacrime
ma spesso chiaro nello stupore.
Quante volte hai sorriso alla gente
quante volte hai chiamato tua madre nel sonno piangendo.
Come me ammiri il tramonto
come me sogni un domani che racconti.
Cosa vorresti fare nelle sere fredde
quando magari riusciresti a creare
un momento sereno guardan

[continua a leggere...]



Quel giorno che tutto ha cambiato

E un bel giorno la vita ha deciso.
Un lampo improvviso ha strappato le tue ali
e i tuoi sogni hanno smesso di volare,
ha deciso per te
ha deciso per noi.
Quel giorno il mondo si è tinto di grigio.
Un susseguirsi di turbamenti,
paure, confusione,
di ora in ora
di giorno in giorno
tu lì
ferma, immobile
così come la vita ha deciso.
L'effimero rancore
provato verso tutto e tutti,
l

[continua a leggere...]



Basta una telefonata per smettere di respirare

Mi hai levato quel boccone
lo avevo appena assaporato.
Una telefonata cambia la vita,
dicevano, ricordi?
Ormai la vita è ben deturpata
quel che era speranza
ha i connotati dell'assenza.
Una telefonata banale
che invece fa tanto male:
" Signora è finito il finanziamento
ci dispiace per il suo tormento "

   5 commenti     di: silvia leuzzi



Pagine: 1234... ultima



Cerca tra le opere

Questa sezione contiene poesie sui disabili e il mondo della disabilità, con i suoi problemi ma anche le sue profonde ricchezze