username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Poesia sulla felicità

Pagine: 1234... ultima

Tra wrroahhh.. e.. bruummm

Lapalissiani bitorzoli
sorgevano irti e neri
tra scoscese vie
e dossi pericolosi.
Il pilota di formula uno
s'innamorò della crossista.
Svettavano veloci e sicuri
tra rocce di stelle d'oro
scansando neri presagi.
Percorsi tra percorsi,
stridendo coi motori
inchiappettavano curve,
fottendo autovelox
e disubbidendo agli angeli.
Tra wrroahhh.. e.. bruummm
l'amor vestito a scacchi
fu l

[continua a leggere...]

2
1 commenti    4 recensioni      autore: Auro Lezzi


Sorriso

Stanca sono.
Pensare ora fa male.
Ad altro ho voluto pensare,
sereno e positivo,
Mi rilassa. e cosa bella, ho sorriso.
Non una volta sola.
E bello è, avere un obbiettivo.
Una cosa bella per me ora.
Un esempio, una meta, o una persona,
che suggerisce a te,
Anche se non la vedi.
Ti influenza se la pensi.
Con cui un collegamento
strano si è creato, per caso.



Tre amori in regata di vita (a Francesca, Sara e Riccardo)

Vele spiegate di luce,
neonato dono di energie
ancora da scoprire
tra le pagine di seta divina
sfogliate da candide mani
di Madre solare,
soave e delicato ricciolo di dea
protetta insieme alla sua stella.

Braccia robuste di Padre
intorno a voi fragili
e maestose figlie.

Il suo tatuato sigillo
espande forza potente, trivalente
racchiusa in un nucleo di gioia
nascente, crescente, s

[continua a leggere...]

0
5 commenti    0 recensioni      autore: Nelida Ukmar


Belvedere

Nulla più serve
nulla più voglio

Estasiato assaporo
linguine allo scoglio.

Poso lo sguardo
sul mare di fuoco.

Un applauso a Dio
un applauso al cuoco!

1
11 commenti    0 recensioni      autore: augusto villa


Vecchia

Vecchia,
ti chini a tendere alla terra la tua bianca
chioma,
mentre la luna ti dà l’ultimo bacio.
Addio grande e immensa dea.
Il giardino fiorito è dietro il cancello
Dei rovi
E tu ricordi il tuo corpo giovane,
esile e fresco.
Ora, mostri al cielo le tue mani secche,
enormi, lunghe, scoperte,
offri il tuo mantello nero,
curvo è il tuo corpo stanco.
Da madre,
attendi il rumore

[continua a leggere...]

0
3 commenti    0 recensioni      autore: mario conforti


Fuori piove, speranza sull'abete

Ricordo il periodo quando
svegliandomi nel cuore della notte pensavo
alla tua lontananza e sorridevo perchè si poteva
avverare, osservavo il cellulare nell'assoluta
convinzione di trovarti ma mai ci ho provato.

Fuori.
Il mio terrazzo è decorato quasi
da cremisi colorati e fiorisci
poso le mie narici su fiori bagnati
e seguo con lo sguardo le nuvole
profonde amarezze nel cielo
dise

[continua a leggere...]



Folleggiando

Col becco, becco e perdo penne
che si liberano per aria
e lasciano segni su fogli sospesi.

Sensazioni, pensieri, pernacchie
scarabocchi, sigle, simboli, figure
disegni, ritratti e dipinti astratti,

e non faccio coccodè, sol di rado
quando necessario. Probabilmente
travalico il ragionare, folleggiando

come un' apparente dileggio
ma come la gallina ha bisogno di mangime
l'uomo e la

[continua a leggere...]

0
0 commenti    0 recensioni      autore: Raffaele Arena


Il brutto non esiste

L'allegra compagnia andava,
e l'inverno ghiacciato veniva.
Gli uomini e le donne
andavano verso il verde.
Portavano gioia,
e felici indossavano
stravaganti vestiti.
Il fiume sognava,
la fonte scorreva,
verso la valle,
d'un amore sincero.
Godevano della loro giovinezza,
dell'inverno bianco di stelle
che, dopo l'autunno, tornava
ad inargentare i loro cuori.



Ricordi, tunnel del tempo

Riordino gli scaffali dei vecchi tempi, ci tolgo la polvere, li pulisco.
Così lucidi appaiono nuovi e pronti da riempire di giorni già passati;
che strani i ricordi, ti regalano sorrisi e qualche lacrima...
Ti possono anche offrire malinconia o dolce amarezza.
Chiudo le cerniere degli umori ormai passati, spediti nel "dimenticatoio";
Risplendono i miei occhi tra le cassette di film inventat

[continua a leggere...]



Serenità

Pomeriggio d'ottobre
il sole delle tre
è ancora caldo
piacevole a sentirsi sulla pelle
la campagna è rinvigorita
le piogge dei giorni scorsi
hanno fatto un miracolo verde
che attraversa ogni campo a perdita d'occhio
le due cavalle galoppano senza fretta
lungo il recinto
fosse aperto
andrebbero lontano
la loro libertà è altrove
un contadino sta seminando qualcosa
lo vedo alzarsi

[continua a leggere...]




Pagine: 1234... ultima



Cerca tra le opere

La pagina riporta i titoli delle opere presenti nella categoria Felicità.