username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Poesie su olocausto, Shoah, Giorno della memoria

Pagine: 1234... ultima

Sant'Anna... per non dimenticare

Verso il cielo
Sant'Anna grida
in silenzio
il suo dolore.
Una memoria lontana
negli anni dimenticata
a riaffiorar
sogni innocenti.
Eppure
ti abbaglia
l'azzurro che quasi tocchi..
ti incantano le sfumature
dei rossi rododendri
l'oro dei ranuncoli
il verde platano
il candore dei marmi...
e ti chiedi
perché
con tutte le gradazioni
di questa magica tavolozza
sia stata qui sc

[continua a leggere...]

1
15 commenti    0 recensioni      autore: alice costa




Scialbo.. Il suo viso

Non sapeva che avrebbe perso tutto,
così, in un attimo, con un soffio di vento.
D'improvviso tutto scomparve,
si sgretolarono i sogni, le libertà.
La vita gli si sgretolò davanti agli occhi;
non esisteva più il tempo, prigioniero anch'esso...
Il sole non riusciva più a splendere,
non esistavan giorno e notte,
nè tanto meno bei tramonti e sogni sereni;
c'era il buio negli occhi di qu

[continua a leggere...]



Vergonga!

È un incubo,
è morte.
Qui non esiste più la vita
che conoscevamo.
Uomini trattati
come bestie,
come topi di fogna.
Uomini che si sentono dio:
padroni della nostra vita,
che non è più nostra.
Morte,
fumo e cadaveri.
Odore
di carne bruciata.
Dimmi se
questo
può essere
umano.
Dio vi ha insegnato
questo?
Distruggere ciò che lui ha creato?
Io dico
no,
a queste follie.
I

[continua a leggere...]



Linee Di... Confine

Sottili linee di confine s'intrecciano
in fili spinati arrugginiti, non per
belve feroci, ma per occhi spenti,
privi di luce e dolci sorrisi sdentati.

Abominio, crudeltà, pura iniquità, in
orgoglio frantumato in macini di
distrutta dignità .

Lerce divise intrise di sudore nascondono,
tra appuntite ossa, ali di libellule tarpate
in anse di dolore.

Sottili linee di confine imprig

[continua a leggere...]



Oggi 27 Gennaio: ricordo frammenti di orrore.. di terrore

Nel giorno della Memoria oggi forti
tornano memorie al cuore e alla mente,
piange il primo freme sì forte la seconda
allor che il Male assoluto nel cieco Mondo
con di questo l'assoluto silenzio forte forte
terrore orrore morte seminava sappiam quanto.
Risuonano ancor oggi i miei forti violenti passi
per scacciar l'angoscia e la paura del momento
come allora sul selciato largo e vuoto c

[continua a leggere...]



Poesia o disegno?

Non ho voglia di scrivere,
non c'è voglia.

Non ho aspirazione.
Non ho pensiero.
Non ho poesia.

Cosa mi è rimasto allora?
Se le mie doti voglia non hanno
di uscire dalla mia testa e sul foglio posarsi?

Il disegno?

Lo sdegno, passato nefasto che esso mi ha portato
il mio sguardo su di esso mai più poserò.
Poiché rancore porto.

No! Il disegno è dote dannata,
lascialo sta

[continua a leggere...]



Ricordo d'infanzia

ricordo che, quando ero bambina
v'era una giornata particolare

e mia nonna, in viso adombrata
soleva dal suo comodino prendere

una foto sbiadita e porla in vista
sopra il cammino,
adornarla di fiori ed accendervi vicino
un lumino.

In silenzio, poi si sedeva,
col rosario in mano pregava
e per ore ed ore piangeva.

Finchè fui piccola, non mi fu data
una spiegazione
fino a qua

[continua a leggere...]



Filo Spinato

Figure esili, inesistenti con dignità cadono
In ampie divise a righe puzzolenti.
Lenti passi, occhi spenti, bocche vuote che non
Osano pensare il perché di tanto male.

Solo il sogno in cuor rimane, sempre quello
Persistente di volare oltre il presente.
Identità e dignità tolte con estrema iniquità.
Numeri tatuati, senza nomi, da menzionare solo
Anime disperate che si rifiutano di

[continua a leggere...]



Il 27 gennaio si ricorda

Un bambino, un'anima innocente...
lo hanno ucciso
è caduto nel tranello
e solo per una promessa
una piccola promessa.
Quel bambino ha sofferto
pur di rivedere sua madre
era tutto quello che gli restava
a parte qualche semplice illusione.
La nostra vita avrà un destino
lui non avrà più possibilità.
Le emozioni ci toccano il cuore
e solo in quel poco tempo
riusciamo a sentire
quan

[continua a leggere...]

0
3 commenti    0 recensioni      autore: Francy


Un treno per Auschwitz

Un treno arriva, è carico di bimbi,
felici che il viaggio interminabile è finito.
E cantano gioiosi giocando nella neve.
Sorridendo gli aguzzini li accarezzano,
li portano alle docce. Son mille;
bimbi ignari, voci bianche, celestiali.
In tre ore mille bimbi sono morti.
Ricci d'oro in mezzo al fango e nell'aria,
i suoni delle risa, i sorrisi dentro al fumo.
La morte, sparpagliata a pie

[continua a leggere...]

0
14 commenti    0 recensioni      autore: Pablo X



Pagine: 1234... ultima



Cerca tra le opere

Questa sezione contiene frasi e pensieri sull'olocausto, la persecuzione nazista degli ebrei, la Shoah e il Giorno della memoria (27 gennaio)

Il Giorno della Memoria (27 gennaio) è una ricorrenza dedicata alla commemorazione delle vittime di Olocausto e nazionalsocialismo - Definizione Wikipedia