-->
username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Poesie su olocausto, Shoah, Giorno della memoria

Pagine: 1234... ultima

Una donna. Ricordando la Shoah

Una donna,
resa calva d'ingiuria
che trasporta
lungo il ciglio
-del dopo-
il suo corpo ormai offeso
poi deriso.
Una stella sul petto
come spilla e vergogna
un pesante fardello
sul respiro affannoso.
Le sue ciocche recise
dall' inverno che scende
sono fiori di aprile
quando un raggio di sole,
sulla neve si immerge.

   8 commenti     di: Manuela Magi


Il Tempo della Memoria

Sento ritornare nel vento
urla di bambino
innocui sguardi persi nel gelo
sopra un vetro appannato
e le parole aggrappate le une alle altre
per non disperdersi
a scrivere interminabili righe
lungo i muri glabri delle baracche.

Il reticolato odora di ruggine e sangue
di mani protese
aperte a raccogliere l'ultima luce
d'un sole magro e dilavato.

Questo male che distrugge di dentro
la

[continua a leggere...]

   1 commenti     di: Franco Guidoni


Per non dimenticare

Groviglio di corpi,
in orrida distesa,
terra rossa,
in indefinibile massacro.
Vi prego!
Seppellite quei poveri resti,
atterriti, torturati,
uccisi e poi bruciati,
da vile mostruosità.
Ma perchè tanta sofferenza?
Donne, vecchi e bambini,
non erano vostri nemici,
luride immonde bestie.
trasfigurate in uomini
che neanche gli inferi,
abbiano pietà di voi,

[continua a leggere...]

   7 commenti     di: Falco libero


Il Silenzio

Il Silenzio accompagnava
il nostro incedere:
il silenzio del Pianto,
della Fame, del Dolore
e mentre morivamo
tutt’intorno era Silenzio
gli occhi vedevano,
le orecchie sentivano
ma le bocche tacevano.
Quel Silenzio è l’arma
che ci ha uccisi.



Il tempo che non dimentica

No, non finisce mai
quel tempo del pianto...
È sempre goccia
sulle pupille del ricordo
di un passato
che inginocchia mente,
che assale d'orrido
stupire, ogni volta,
rivisitando disumanità
di ideologie mai cancellabili
in quel calvario costretto,
attraversato da infiniti respiri
d'innocenza,
inermi al ludibrio imposto
e alla sottile morte,
designata imponente arguzia
dal carnefi

[continua a leggere...]

   1 commenti     di: mariella mulas



Pagine: 1234... ultima



Cerca tra le opere

Questa sezione contiene frasi e pensieri sull'olocausto, la persecuzione nazista degli ebrei, la Shoah e il Giorno della memoria (27 gennaio)

Il Giorno della Memoria (27 gennaio) è una ricorrenza dedicata alla commemorazione delle vittime di Olocausto e nazionalsocialismo - Definizione Wikipedia