username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Poesie sull'inverno

Pagine: 1234... ultima

Nevicata

Girano le farfalle di neve,
rivestono il rumore di silenzio.
A naso in su tra le nuvole
a spiare gli angeli
che giocano coi cuscini,
ma le nuvole hanno trapuntato il cielo.
Si rincorrono le impronte sulla neve,
qualcuno è già passato,
le scie delle auto
ridisegnano le strade.
È bello perdersi in quel bianco
da cui escono i contorni indefiniti.
Fumano le bocc

[continua a leggere...]



La forma della neve

Cosa deciderà
la forma
di ogni singolo, lieve, fiocco di neve.
Li vedo scendere come mille carezze,
ognuno da solo e tutti diversi tra loro.
E chissà
se nel frattempo
prima di diventare un tutt'uno in un manto
non vogliano,
per un istante
richiamare uno sguardo
e per un attimo
sentirsi riscaldati d'amore.
.



Inverno

Gelido sogno
d'inverno alle porte
che sibila cristallo
bussando più forte.
Osserva il mio sogno
da un nuovo spiraglio,
il sogno di un sogno,
immobile abbaglio.

Un tono più smorto
riempir vedo il cielo,
un sole ormai spento
e coperto da un velo.
A ceder si presta,
il sole ormai spento,
il posto d'onore
a nuvole e vento.

Sibila sibila
il vento sferzante,
lo senti più forte

[continua a leggere...]



La rossa bacca

Bianco innevato è il ginepro
vispo zampetta il pettirosso
le rosse bacche volto a ricercar
frutta desiata alla pressante fame:
sbatton le ali e picchietta il becco
dalla danzante a tali moti brocca
nivei frusti cadon e lì una s'accende
e al cercator goloso fresca si offre



Voglio l'inverno

Voglio l'inverno...
Voglio quel freddo che mi congeli le mani...
Voglio quella pioggia che mi ispira...
Voglio quella pioggia che mi permetta di piangere da solo... con il mio inseparabile IPOD e camminare tra la pioggia e le lacrime...
voglio l'inverno... forse non c'è una ragione ovvia...
Ma desidero l'inverno...



13 febbraio

Disgelo.
Piccole cascatelle di acqua e di luce canticchiano
dalle grondaie.

1
7 commenti    0 recensioni      autore: carmela arpino


L'inverno ha il suo profumo

L'inverno ha il suo profumo,
non è inodore il freddo,
rinserra al meglio aromi
in fuga dalla terra
e da scheletri arborei:
acre nelle narici
penetra una promessa
di vita.



Nevica

La neve...

allora si che era una festa
quando il cielo si divertiva a rovesciarla
e non scherzava
copriva tetti auto strade alberi
diventava una bianca magia
e noi bambini scalzi correre nella via
senza doposci
senza guanti
senza pretese
si trasformava in fiaba quel piccolo paese
palle e pupazzi di neve
le strade piste di ghiaccio
dove la fantasia pattinava i suoi sogni colorati
e

[continua a leggere...]



Muta

Questo sole
come stella di un'alba tribale
vedo a stento

Dietro il gelo denso
di fumi cristalli
d'un mattino incenso
nascondo come lui
splendore antico

E come umile armento
abbasso gli occhi e rifletto
tra l'erba superstite indago il movimento

Zampettìo repentino lì sotto intuisco
tra le radici e le zolle la vita si cela
nei silenzi eterni
la vita
muta

7
9 commenti    2 recensioni      autore: laura cuppone


E non ancora muori mio cuore...

e non muori mio cuore...
non ancora...
resisti.

La sera vestito a festa
ricomponi
facce,
sguardi ignoti e sconosciuti.

Bevuto sorridi
a chi nulla di te riconosce
e sa..

considerando il nulla
fumi.

E non son mai abbastanza
i seni ricoperti,
le nude mani..

che sfiorano leggere
ogni tuo sofferto
ansante respiro..

ma pallido annuisci,
a chi come te
nulla i

[continua a leggere...]

1
2 commenti    0 recensioni      autore: Simone Guerra



Pagine: 1234... ultima



Cerca tra le opere

Poesie sull'invernoQuesta sezione contiene poesie e pensieri sull'inverno, sulla neve e la stagione fredda