username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Poesia sulla vita

Pagine: 1234... ultima

Vita precaria

Queste giornate
sono pietre accatastate
in ogni angolo della mia mente
mi sento consumato dentro
sorridere per non svanire
ricercare la forza interiore
reagire alla precarietà
superare attimi di squilibrio
credere che l'impossibile
sia possibile
che la speranza sia un fatto
concreto e non un'illusione.
Queste giornate di primavera
ma in realtà invernali
gelide e silenziose
voci

[continua a leggere...]





Posso solo sognare

Stanco dei soliti versi,
stanco di questa pioggia
che continua a cadere.
Mi chiedo se
dietro quelle nuvole
sia rimasto qualcosa per me,
intanto torno a dormire.
Ora posso solo sognare la mia vita,

3
3 commenti    0 recensioni      autore: SimoneCedrola


Il pentimento del Serpente

Mi celi il tuo volto;
chi sei e come appari,
sarà di foglia l'occhio
o d'ebano e cupo?
Il volto scarno, vissuto
o rubizzo e lieve?

Colgo margherite
dimenticate nei campi
prima che sfioriscano;
come me che
più annaffiato fui
ed appassì distratto.

Fui quel che voleste
eppur sempr'io restai.
Foste ciò che volli;
sorprese vi trovaste
mutate all'improvviso:
argilla a

[continua a leggere...]



Il sognatore

Quanto in vero vuole evadere da sua dimora,
lussuosa prigione di perfezione
lui padrone schiavo delle sue mura
che realtà da fuori sigilla con cura.

4
3 commenti    1 recensioni      autore: Simone Scienza


Cina e Alfonso

Sono i miei ideali moderni:
un Paese lacerato come ventri squarciati,
un uomo che crede ancora la religione;

Sentimenti materni che ci uniscono,
differenti approcci alle cose create.

0
3 commenti    0 recensioni      autore: roberto volpe


La terra c'era amica

La lingua
dei ricordi
è
un sole senza mani

è
una terra argillosa
infranta
che non può più essere arata

è
un amore senza cuore un albero senza linfa un giorno senza luce un deserto senza oasi un mare senza onde

l'arido letto di un fiume prosciugato nelle sue sponde

dove fiorivano
fra i lilla
le rose

gli echi bambini si rincorrevano nel vento delle parole gioiosi d'a

[continua a leggere...]



Il volo delle falene

"Rimbocco le lenzuola di cartone,
mentre lo scirocco mi sussurra
che battono ancora ali di falene.
Siedo sul prato,
ascolto la libertà,
condivido l' immenso
con gli occhi di un randagio,
contempliamo, insieme,
le lacrime dell' universo
che bagnano di stupore
le notti d' estate.
Incrocio il mio sguardo
con quello di un passante,
vedo un attimo di compassione
che fugge via

[continua a leggere...]

0
17 commenti    0 recensioni      autore: Angelo Fusco


L'ombra del mondo

La natura la volle così,
non bella.
Ma ella sperava nel futuro
Guardava lo splender del dì
E si inchinava alle stelle
"Quale error per codesta
esistenza condurre?
Per esser disdegnata
E condotta a pura follia!!!
Voi, stelle, unica bellezza
autentica, se solo potessi
danzar con voi al suono
del vento dello spazio,
in un unico oscuro valzer!"
Imprecando esclamava.

Passano gli a

[continua a leggere...]



Petali e rosa

Vedi cader la goccia e dopo la foglia,
cader la polvere su tutte le cose
tacciono gli uccelli e tace la luce,
si spengono le stelle e piangono le spose.
È un gioco questo che non conosce posa
poiché siam petali della medesma rosa

1
2 commenti    1 recensioni      autore: Arcturus


Oltre i miei anni

Vorrei vedere il sorriso asciugare le lacrime dei miei figli,
se mai ne avrò e se un giorno tornerò ad accarezzargli i pensieri...
Vorrei toccare la tempesta che li attraversa,
quando i loro occhi saranno il riflesso di una pioggia di stelle...
Vorrei vedere i fiumi non arrendersi davanti all'aridità dei peccati delle città,
di cui essi irrorano l'anima...
Vorrei che non nascessi nella m

[continua a leggere...]

1
37 commenti    0 recensioni      autore: Angelo Fusco



Pagine: 1234... ultima



Cerca tra le opere

La pagina riporta i titoli delle opere presenti nella categoria Vita.