username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Poesia sulla vita

Pagine: 1234... ultima

Lalatta di Francesco

Quando arrivo la sera a Lalatta,
nel mio cuore si apre una speranza,
quella pace e quel ciel non si baratta,
e il mio amor non e' certo stravaganza.

Basta solo guardare quell'abete,
che da sempre accompagna silenzioso,
per capire la grandezza della quiete,
che d'un tratto ti ritrovi fiducioso.

A capirlo, questo strano sentimento,
ti rincuora e ti spinge verso l'alto,
mai un indugio

[continua a leggere...]



Restare di pane

Alle persone buone,
fragranti, uscite tremanti dai loro forni
in bocca al fresco mattino,

perché come pane le vedo e possono essere,
sane e fumanti,
tozzo dopo tozzo sul loro cammino a chiazze
da pozze obbligate incontri di fango,

e così io rimango in tristezze e fattezze,
freddo denso e penso al senso
di quanto il buono troppo spesso
finisca lesso senza scampo dal dono del lampo

[continua a leggere...]

4
3 commenti    1 recensioni      autore: Simone Scienza


Comunque

C'è stato un tempo
in cui imploravo
un ultimo abbraccio
sempre dimenticato
quando scappava
dopo l'amore.
"Abbi cura di te"
era l'ultima frase
dal cuore per lui.
Lo sapevo solo
e mi sembrava così
di accompagnarlo
e proteggerlo.
E la nostra storia finì.
Dopo un mese
tutto aveva dimenticato:
altra donna pronta già.
Dopo anni
stupidi timori
bugie e parole velenose
per difendere

[continua a leggere...]

3
7 commenti    6 recensioni      autore: Chira


Vita

manifestare
l'amore per te Gesù
mi fa vivere



Non si diventa santi senza morire

Notti senza sonno
passate di fronte a una finestra nera
a guardare quello che non vuoi vedere
di giorno,
e pensare.
Questo lavorio di testa
porta sempre a conclusioni errate.
Pura chimica,
miscela d'umori,
alchimia di sentimenti,
non ho mai visto l'anima nel dna.
Così superbo da pensare che una vita sola non basta,
da desiderarne un'altra.
Ma,
non si diventa santi senza morire.



La vita

Fu
tristezza
e
fu sole

nubi
e coriandoli

fragile
danza la vita

tra
gocce di pioggia

stelle filanti



Daytona (bionda)

Piedi e culo a terra
a scaldare la strada e reggere l'alcol
Strimpello uno schifo ma
alla gente piace
mi omaggiano
e lasciano qualche soldo
nel fodero della chitarra

... quel tanto che basta
quel tanto che basta

Deep Purple Led Zeppelin
e Rolling Stones
... se mi sentissero mi
ammazzerebbero!
Strimpello d'impegno
ma è meglio che niente
di sera in città

... quel

[continua a leggere...]

0
6 commenti    0 recensioni      autore: Paola Pinto


Tra i ricordi

Rimembri il tempo andato
e tu com'eri,
di beltà splendea il corpo tuo.
Or t'accanisci allo specchio
e più non vedi quella giovial figura.
Smencita dal tempo,
buttata lì, in poltrona
come abito dismesso,
perché più non ti dona.
Consumata dagli anni
curva è la schiena,
dal peso degli affanni
l'anima è in pena.
Soltanto la mente,
lucida e ancor viva,
con rimembranza
all'età

[continua a leggere...]



Quiete

Parlo
molto sommessamente
e
molto sommessamente
scivolo via:
le parole
si fanno màcere carcasse
nella mia pura,
assillante,
sacra sfida al vuoto.

2
4 commenti    0 recensioni      autore: alessio o


Il poema di un universo danzante

Quel viso
quegli occhi stanchi

se tu potessi leggere
nella mia confusa mente

capiresti
che

furono costruiti
eterni

ad arte di sogno

ogni tanto
la notte
come una dea

premurosa
e
leggermente invidiosa

chiude una stanza

ne ruba il verso

perché
nella sua umana semplicità
era
troppo bello

e
troppo fragile

per continuare la danza




Pagine: 1234... ultima



Cerca tra le opere

La pagina riporta i titoli delle opere presenti nella categoria Vita.