username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Poesia sulla vita

Pagine: 1234... ultima

Felicità.

Questa parola
vuol dire essere felice,
e mi domando:
ma chi è veramente felice?

Una mamma
che ha un figlio ammalato
o che un avverso destino
lo ha portato
sulla cattiva strada.

Una sposa
che ha perso il marito,
perché l’ha lasciata
per un'altra donna
o perché è spirato
in un letto d’ospedale.

Un barbone
che vive sotto i ponti
perché la vita sua
è stata avversa

[continua a leggere...]



Il primo giorno di scuola

S'alza bizzarra
Voce su lo stradone.
Fiero di starci.

Sfarzo film da girare?
Saggio dì da marcare!



Blu oltremarino

Ci muoviamo nell’azzurro
del cielo
... o del mare?

Nel “più disumano di tutti i colori”
gli dei si raccolgono felici!



Il giovanotto

Guardate, eccolo barcollante
Il giovanotto, d'ogni disordine
serbatoio, della vita già ebbro
Dopo neanche un bicchiere;

Troppo giovane si ritiene
Per perdersi in un pugno di ricordi
Pochi, eppur così pesanti
Che quasi stenta
A camminare, ad andare avanti

Quei ricordi
Avvolti in un'amara melodia
Ricoperta di zucchero
Deboli note di piano
Suonate sul suo spartito

Ricordi di q

[continua a leggere...]



Sogni di plastica

Arrivava la giostra
e mi ritrovavo a girare
in alto, cercando di
afferrare quel cielo,
ma le stelle erano occhi lontani.
L'odore delle frittelle
nell'aria,
le bucce di lupini per terra,
l'uomo che vendeva i giocattoli,
sogni di plastica,
che duravano poco.
La banda del paese
suonava sempre le stesse note
mani ruvide di lavoro
diventavan farfalle.
Scortavano il santo patrono,
co

[continua a leggere...]



Gutta cavat lapidem

Dividere il Nulla in frammenti costanti
percepire i suoi passi su corpi inermi
materia corrosa, segnata dal Tempo
che incide il suo fiato su pezzi di carne

Ricordare il passato
bramare il futuro
un tempo bambini e di colpo invecchiati

Niente invecchia come invecchia l'Uomo



L'ultimo rullo di magia

Cerco con attenzione
la garanzia
dell'ingranaggio
che dovrebbe legare
l'oggi al domani,

ma non la trovo
perché scritta
dall'illusione,

con inchiostro simpatico
ma ben poco ironico
che nasconde sadico
i cavilli,
le ultime postille
alle ovvie speranze
ormai fuori scadenze.

Rotola la corsa
non c'è altra risorsa,

frana come pietra rotolante
ad un ritmo rock
davvero shock,

[continua a leggere...]

1
7 commenti    0 recensioni      autore: Simone Scienza


Cuori stanchi

Sento la vita scivolare via
come una viscida serpe
se ne va
strisciando appiccicosa
di follia e redensione.

E guardo cemento
ed Arte gettati via
e mescolati in brancolanti stanche membra
rinsecchite di pazze isteriche notti

Anime distrutte da fredde pillole
d'odio e passioni, e trip
e fugaci clandestini baci
in vicoli stretti
umidi di piscio e vomito
e sordi di grida deliranti

[continua a leggere...]

3
7 commenti    2 recensioni      autore: Lavinia Pini


A un giovane

Tu gemma tra i carboni,
ben sai che il tuo ingobbirti
sull'ombra traditrice
di regole e nozioni
non vale. Tengo a dirti:
"Respira e sii felice".

D'un bel libro, di scienza
esatta è il custodirti
da chi non sa ma dice.
Solo un'altra esistenza
nel cuor d'antichi spirti
sarà rivelatrice.

3
3 commenti    4 recensioni      autore: Alessandro


Si Padre

Spirito Santo
nel Tuo traboccamento
colmami di Te




Pagine: 1234... ultima



Cerca tra le opere

La pagina riporta i titoli delle opere presenti nella categoria Vita.