username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Poesie sulla morte

Pagine: 1234... ultima

Ho visto vincere la vita

Amico del giorno che sempre ritorna
fratello dell’oggi che eterno sarà,
dicevan mai tempo sarebbe bastato
a sondare quel mondo inaudito
che nella tua testa ospitavi;
per altro invece è durato,
per compiere giorno per giorno
quell’io generoso e solare
che mai lascerà i nostri cuori
afflitti d’impresa mancata:
non esser riusciti
a tra noi trattenerti.

Come dopo lavacro batt

[continua a leggere...]





Ragazzo di Amburgo

Ti ho visto davanti ad un metrò
le vene aperte
abbracciato ad un cielo di piombo,
urlavi in silenzio
e te ne andavi verso la notte
con un bacio di amianto
per compagnia.

3
12 commenti    1 recensioni      autore: Dina --


La vigna abbattuta

Ormai è solitaria la vigna che amasti
nel rito di parole cadute, come foglie morte, al suolo.

Solo ora pesano i silenzi
e le parole non dette volteggiano impazzite,
negli atri della memoria.

Passi titani risuonano tra i filari
ad infrangere cattedrali di reciproco egoismo;
a sconfiggere ombre di presenze mancate.

Muraglie, le parole taciute, i gesti incompiuti,
la carezza non data

[continua a leggere...]

1
3 commenti    0 recensioni      autore: anna marinelli


A Schumann

Sei polvere al
Centro della terra.
Ma i tuoi cerchi,
Con quelli neri,
Hanno incantato
Il mondo.

Ascoltavo
In una serata
Di primavera
Calda, la melodia
Che era nell'aria.

Questa musica
Univa stelle
A stelle
Pianeti a
Pianeti,
Si allungava
All'infinito
Fino alla fine
Dell'universo.

Tutto il pianeta
Faceva eco a tanta
Melodia soave.

Ecco questo
È l'universo
Qu

[continua a leggere...]



Terra da baciare

Il tuo attirato richiamo è stato a farmi danzare
su di un palcoscenico e a scatenare in me
tale amore per te,
cosi' grande che dal mio cuore escono vampate d'amore
che si spargono nel mondo e ti toccano.
Tu esisti da sempre e quando l'ora giunge al termine,
tu sarai per me TERRA DA BACIARE.



Maria

Movimenti lenti,
una, due, tre quattro, cinque...
ogni pasticca
pezzi di vita che cadono.
Un esistenza vuota
senza felicità.
Le pasticche
continuano a scendere
in quel corpo avvolto
in mille tormenti.
Un divano,
il corpo lentamente si adagia
la forza scompare
un lieve sorriso
accompagna una lacrima
per poi scomparire
nell'orizzonte di un
sogno infranto.

1
5 commenti    0 recensioni      autore: belen nizza


L'eterna battaglia tra Kronos e Kairos

Erano diciannove da oggi.
Sei crepuscoli fa...
Tutto si fermò un istante.

Kronos seguì il cammino,
e io congedai quell'attimo
pensando d'istinto... al rispetto.

Quando m'alzai, lasciai la sua mano
e chiamai il dottore...

Poi un frastuono librò nell'aria
ed il vento del tempo scalciò per anni.
Ma Kairos sempre rimase.

E quando voglio tornare lì

sempre lo trovo.

0
10 commenti    0 recensioni      autore: fabio martini


Carme per Alda

Come la rosa
così la tua Vita, Alda
si sveste di tutte le passioni
che l'hanno vestita di carne,
resta a noi un tappeto di versi
sul quale deporre un fiore per te
spogliata da ogni affanno,
da ogni pena, ora voli alta
ai confini del mondo
dove ogni follia
si copre d'innocenza..
vai... cammina su passerelle di nuvole
e bianchi destrieri s'inginocchiano davanti
a te, cavalca libera, ag

[continua a leggere...]

1
4 commenti    2 recensioni      autore: anna marinelli


Per te, che ancora guardi

Come un angelo
salisti in cielo, prendesti le mie mani
poi volammo giù
e attraverso nuvole di gioia e lacrime di zucchero
tornammo sulla terra.
Volati via dal cielo, e caduti giù all'inferno.
Crescemmo insieme, tu ed io,
ed io col tempo imparai a vivere
e tu eri al mio fianco.
Eri felice, e per un po' lo sono stato anch'io
tutto era felice, anche il mondo era felice,
il nostro mond

[continua a leggere...]

4
4 commenti    0 recensioni      autore: giuliano iusco


Comparse

Fremiti d'acqua disegnano teorie nel nulla
a confondere la simulazione di una vita.
Timide parvenze del presente continuano,
galleggia un rimpianto sul ciglio del passato.
Improvvisa una pioggia di petali cremisi
ad allietare una triste maschera scordata.
Altri giorni gloriosi cavalcarono le scene
ove solo durano i cadaveri della memoria.
Pallidi simulacri di vita, sbiaditi figuranti,
gli

[continua a leggere...]

3
4 commenti    1 recensioni      autore: nicola cannone



Pagine: 1234... ultima



Cerca tra le opere

La pagina riporta i titoli delle opere presenti nella categoria Morte.