PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Poesie sulla morte

Pagine: 1234... ultima

Padri e figli

quando morirò , tu
sarai dentro speranze di vita
io a rigirarmi nel dolore e nel tempo, tu
ad annaffiare sogni
odiami ancora
mi sentirai ostile fino all'ultima lacrima
un dispetto del destino, cuneo
tra rancore e dolore
la pietà proverai come infamia
vertigine d'equilibrio estremo
pendola l'incertezza nel sentimento
rubandoti all'ultimo scellerato piacere
del frutto netto
dell'o

[continua a leggere...]

   8 commenti     di: Carlo Diana


Leugym-A

Bruna è la luce
ed Opaco il vetro
da essa folgorato

Di rame e di te
fino a ieri
i tuoi capelli

piccole le mani
Diafane
come il resto
un Magnete
energetico.

Catturi luce

Nel tuo Bagno
un'istanza Paradisiaca
di riflettori
di colori
di vanità

Una verità,
come tutta la tua forza
senza gravità è
annunciare che essa
non è più

Realtà.

Nell'affetto il buio

[continua a leggere...]

   0 commenti     di: Giulia


Adriana

E così anche tu, come tua figlia
te ne sei andata, in quell'anno funesto
come si stacca dal ramo una foglia
quando il picciolo è ormai arido o guasto.

Da allora è vuoto il tuo e il suo posto
accanto all'altra tua splendida figlia
e a quel tuo genero aspro e adusto
su cui per molto ha infuriato ogni doglia.

Certo eri sterile, ormai, prosciugata:
ciò che potevi l'avevi già dato

[continua a leggere...]

   5 commenti     di: mauri huis


Angeli

Tanti fiori recisi
tagliati e derisi,
bimbe delicate,
alla vita strappate.
Con tutto l'odio del mondo
da un mostro nauseabondo,
il loro corpo ha straziato,
la loro anima ha danneggiato,
ha inferto dolore infinito
e ancora questi Angeli ha colpito.
Un uomo cosi non merita pietà,
nemmeno per un giorno, solidarietà.
Voi bimbe amate, serene e gioiose,
sarete nel cielo stelle luminose,

[continua a leggere...]

   32 commenti     di: Giusy Lupi


In memoria di Ignazio Sanchez Mejias

Un sole pallido accoglie il cielo di Spagna.
Sabbia e arena. L'anello profuma di una rosa
lanciata al balcone.
Antico è l'inchino alla muleta.
Calpestano il terreno intorno e attendono
segnata l'ora che sia da incominciare.
E pare la sera d'istante si fermi.
Garcia sorride.


Nell'aria il brusio che l'odore trasforma.
La banderilla brilla dove la morte è vita.
La tauromachia ha i

[continua a leggere...]

   3 commenti     di: fabio martini



Pagine: 1234... ultima



Cerca tra le opere

La pagina riporta i titoli delle opere presenti nella categoria Morte.