username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Poesie sulla morte

Pagine: 1234... ultima

Il nero giorno

ed ora arrivano, stormi di corvi neri
silenti come il foffio della morte
con le ali come lame
a squarciare il cielo
e in picchiata si abbattono
sopra scheletri di palazzi
sembra marcino in formazione come un plotone
il plotone della morte.
Ed ora piove
piove sangue
sulle cataste dei corpi in fiamme
piove sangue sulla cenere e i resti di una civilta finita.
E morte
e morte sotto i

[continua a leggere...]

   5 commenti     di: morris


Il tuo saluto

Sembrava primavera
l'aria di un tiepido autunno,
suonava mesta la campana
il suo canto,
la rosa si aggrappava al cielo
e a quella finestra muta,
in un pomeriggio lucido,
di ricordi e di pianto.
Osservava attonita
il tuo silenzioso saluto,
c'erano tutti quelli rimasti,
i tuoi compagni di una vita,
di un giro di valzer, di carte,
di una banda,
nella piazza vuota.
Erano lacrime,
l

[continua a leggere...]



Addio

Nasci,
cresci,
muori!
Morire così,
morire dopo una vita fatta di battaglie
morire dopo una vita breve,
troppo breve.

Avevi diciasette anni.
Avevi due occhi scuri,
due orecchie a sventola,
uno sguardo profondo,
un cuore immenso.

Ricordo i pomeriggi a casa tua,
ricordo le feste di compleanno,
ricordo il mio primo amore,
ricordo te.

Nessuno scorderà le tue battaglie,
nessuno

[continua a leggere...]



Sabbie Al Crepuscolo

Brucia,
Il Sol furente,
Il tuo viso
Irto, rugoso, scontrosamente freddo.

E il poeta
Canta le sue tristi canzoni
Bramoso d'odio,
In cerca d'amore.

La stella della sera
lumeggierà stanotte
Aspettando la Rivelazione,
In attesa del Miracolo.

E attraverso le rosse dune
Il tuo spirito s'invola,
Vuoto riflesso dell'Io.

Le sabbie al crepuscolo
brillano di luce nuova.

Al calar d

[continua a leggere...]

   4 commenti     di: Andrea


Guardo la tua foto

guardo la tua foto,
incisa nella mia mente-
le mani stanche e vecchie-
ma, io, io ti amo,

guardo la tua foto,
gli occhi stanchi e chiusi-
ma, io, io ti amo,

metto parole insieme-
i suoni delle foschie,
che vanno la', su', nel bel cielo-
ma, io, io ti amo,

parlo le lingue straniere,
che tu non sapevi,
per le quali, mi hai procurato il tempo-
ma, io, io ti amo,

sono sicuro del

[continua a leggere...]

   0 commenti     di: ivan petryshyn



Pagine: 1234... ultima



Cerca tra le opere

La pagina riporta i titoli delle opere presenti nella categoria Morte.