username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Poesie sulla morte

Pagine: 1234... ultima

Soldato

L'uomo si avvicinò all'acqua,
specchio della sua anima
che riflesse il suo sguardo
spento dalla guerra.
Indurito dall'odio provato
sorrise al suo aspetto
ricordando il tempo passato
quando lo sguardo
era tutto per lei.
Non è più tempo di rimorsi
il nemico è morto pensavi
mentre ucciso alle spalle
sei rimasto lì.

   9 commenti     di: clem ros


In memoria del padre di un amica

Non puoi sapere dove si trova ora,
se è a far compagnia al vento
o a illuminare il cielo notturno
o la tua via.

Non puoi sapere dove si trova ora,
se è alla destra di Dio
o se vaga nel nulla eterno
o se nostalgico ti osserva.

Tutto questo non lo puoi sapere,
ma c'è un luogo da cui non se ne andrà
è dentro al tuo cuore
e così potrai sempre chiamarlo "papà".

   7 commenti     di: chiara gondoni


Lo specchio

indugiando nella buia, stagnante, spenta dimora
distinguo a distanza un'agghiacciante essenza
che però diffonde curiosità ma mi addolora

mi accosto con ardita avvertenza, con cura
intuisco che l'ombra non si è ancora spenta
appare che si dipinga nel nulla la mia paura

con coraggio e audacia sono ormai vicino
scruto la presenza, colgo il suo acre odore
con infinito ardor sempre più

[continua a leggere...]

   3 commenti     di: sergio


Il tuo saluto

Sembrava primavera
l'aria di un tiepido autunno,
suonava mesta la campana
il suo canto,
la rosa si aggrappava al cielo
e a quella finestra muta,
in un pomeriggio lucido,
di ricordi e di pianto.
Osservava attonita
il tuo silenzioso saluto,
c'erano tutti quelli rimasti,
i tuoi compagni di una vita,
di un giro di valzer, di carte,
di una banda,
nella piazza vuota.
Erano lacrime,
l

[continua a leggere...]



Ultimo canto

Frinire di cicale
sulle cime degli ontani,
presenza non attesa
a chiudere la bara:
un canto di Sicilia
porta il figlio suo
lontano.




Pagine: 1234... ultima



Cerca tra le opere

La pagina riporta i titoli delle opere presenti nella categoria Morte.