username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Poesie sulla natura

Pagine: 1234... ultima

Il Mare

Grande,
immenso,
limpido e blu,
mai stanco,
a volte minaccioso e scuro,
di notte illuminato dalla luna
di giorno riscaldato dai raggi del sole.
Ascolto il suo rumore,
lo vedo gonfiarsi pian piano
ed esplodere sopra gli scogli in un fragoroso pianto.
Musa di tanti poeti
vita di tanti pescatori
covo di tanti segreti.
Mare,
solo il cielo si impone su di te
ed a volte ti sposa stenden

[continua a leggere...]



OCCHI VENDUTI

Guardò le stelle
e gli sembrarono
monete luccicanti
poi la luna
un grosso formaggio
inghiottì
la saliva
e il collo sfigrato
disobbedì alla testa
gli occhi caddero
per terra
poi lento
lo sguardo
riprese il riferimento
dell'orizzonte
dalla piatta vita
potè osservare
le pigrizie del fiume
che cullavano
la scarpa del naufrago
che stavolta sembrò
un panino
capì
che nella fa

[continua a leggere...]



Sentire per sentire (Natura)

Acqua fresca,
s'avvicina alle labbra,
scivolando giù sulla lingua,
ah, il corpo si rinfresca tutto!

Orecchie,
vicino e lontano dal suono naturale
del vento tra le foglie s'infila,
del silenzio sentito

Naso,
degli odori odorosi,
di profumo
che sfiorano carezzevoli l'anima

Mani,
che toccano le cose vive di vita,
le forme appaiono toccandole

occhi
che provano,
sentono,
o

[continua a leggere...]



L'Alba

L'Alba


Allo spuntar dell'alba
il sole tinge l'orizzonte,
uno spicchio d'arancia
riscalda l'immensità
e porge le mani alla vita.
Trattengo il respiro
finchè nulla sia vano:
il fruscio dei rami novizi,
il canto dell'allocco
che torna mesto di rimpianto,
e il tocco del campanile
che battezza il giorno
-seme del tempo-
che ancor racconta...
La mano calda dell'aurora
coglie profu

[continua a leggere...]



La verde natura

Oh vivace natura
dai molteplici colori,
ti vivi il giorno,
il sole e tutto il suo calore.
Respiri la notte
fra il buio vento
e il silenzio movimento.
Mi raffiori
davanti agli occhi,
mi ispiri
a possedere parole
che sento
nel profondo del mio cuore.



Peschici

Golfi, cale, calette
Grotte che stringono
rami di mare in ruvidi abbracci.
Sgusciano via, a ritrovare
l'azzurra, immensa distesa
bianca di onde ridenti.
Un po' capricciose,
come bambine
in grembo alla madre.
La case bianche di Peschici
guardano dall'alto, stupite e orgogliose,
come gelose guardiane di tanta bellezza,
di tanto azzurro cangiante.
Non ho mai amato tanto il m

[continua a leggere...]



BLU

Partire
Si
Partire….

Mi stai aspettando
Vero?
Lo so che è così…
Quando arriverò
Mi riconoscerai…
Per te un anno è
Irrilevante
Vero Azzurro?

E tu
Bellissima?
Anche tu
Mi aspetti….
Vero Verde?
Calma
Calma
Dì alle api
Di attendere
Verrò anche
Da voi…

Ma più di tutti
Tu Blu,
Tu mio
Grande amore,
Tu mi aspetti…
Entrerò in te,
Ti nuoterò,
Salato

[continua a leggere...]

1
16 commenti    0 recensioni      autore: laura cuppone


Ottobre

È arrivato Ottobre.
Vie colorate di foglie gialle cadute e il profumo di pioggia la mattina,
a piedi scalzi sulla sabbia accanto al mare
ad immaginare te che sei lontano.
È arrivato Ottobre
e mi ha portato su un'isola perfetta,
dove cresce la vita, dove nasce il sorriso
dove ti muovi tu, scalpiti, con le mani nascondi il tuo fresco viso.
Ed è una gioia, Ottobre.

Piano culla il mare l

[continua a leggere...]

0
2 commenti    0 recensioni      autore: Jules


Verde in bosco Respiro

Respira
verde folta chioma

intrecciando le alte braccia
dei compari im.. boscati

mossi da vociar di fringuello,
scrosci di raggi
mostrano un'eco di ruscello,
vivace biscia d'acqua nei pa.. raggi.



CACO SOLITARIO

Trionfi sulla vetta
delle tue origini
ormai spoglie, dormienti.
Il verde scudo giace
accartocciato e silente
ai tuoi piedi.
E tu troneggi sul ramo
come vanesio eroe,
ignaro del merlo
ch'attende la tua matura caduta.

11/11/2007

1
11 commenti    0 recensioni      autore: Marta Niero



Pagine: 1234... ultima



Cerca tra le opere

Poesie sulla naturaQuesta sezione contiene una raccolta di poesie dedicate al tema della natura