username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Poesie sulla natura

Pagine: 1234... ultima

Inno al sole

La luce del fulgido astro
si affaccia tenue all'orizzonte
e pian piano
si allarga e rischiara
quel blu che del cielo e del mare
ha fatto un tutt'uno
il regno del buio.

Inonda l'astro

la terra di luce

ridestandone la vita,

le forme, i colori.

Ora il monte è ancor più alto
e le streghe hanno lasciato il bosco
a melodiosi uccelli
al dolce mormorio

[continua a leggere...]



Pomeriggio autunnale nella brughiera

I potenti venti della brughiera
mi spingono con forza
come un fuscello.
Mi portano mio malgrado
ad andare avanti
tra i sassi e l'erica,
mi sferzano il corpo e il viso,
cerco l'equilibrio
aggrappandomi a qualche sterpaglia.

Una giornata aspra quassù
in quest'autunno inoltrato.

Giù vedo il mare
che con onde altissime
s'infrange sull'alta scogliera
creando grossi schizzi
di bian

[continua a leggere...]

   11 commenti     di: Grazia Denaro


Aurora al parco

Il sole spunta
dalla cima di quei tigli laggiù
C'è un silenzio
con il quale l'anima fa colazione
Improvvisamente un latrare di cani
all'orizzonte sveglia il torpore
Un cra-cra di cornacchia
fende l'aria e ravviva il cielo
Immancabili nonnetti
portano i cagnolini
ai loro servizi mattutini
Ci sono i volontari dello jogging
i pentiti della pancetta
e i ricercatori della forma fisica

[continua a leggere...]

   0 commenti     di: Fabio Solieri


Rosa Gallica

Rosa di Broceliande,
che Merlino e Viviana incantasti,
m'inchino al tuo cospetto
e della tua fragranza m'inebrio.
Sogno di un sogno lontano,
lo scintillio di lame non temi
e gli Eletti ti offrono in dono.
Un sorriso si staglia sui volti
di Dame trepidanti
e il sole s'offusca.
La magia che brilla in te
è quella che conquista il mondo.
Dormono i cavalieri erranti
nelle loro fredde arm

[continua a leggere...]

   1 commenti     di: LINO LAVORGNA


Notte magica

Sono uscita a piedi nudi
sull'erba del prato, di notte,
affondando le caviglie
in quel fiume verde.
Lievi carezze profumate,
mi han sussurrato: sei viva, viva, viva.
Sassi e legnetti mi hanno punto
facendomi rabbrividire di gioia,
La luna intanto mi è calata sugli occhi
ed i capelli, abbracciandomi teneramente.
Tangibile, ho percepito, il suo candore:
era fresco,

[continua a leggere...]




Pagine: 1234... ultima



Cerca tra le opere

Poesie sulla naturaQuesta sezione contiene una raccolta di poesie dedicate al tema della natura