PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Poesie sull'odio e rabbia

Pagine: 1234... ultima

Nuovo Padrone

Non lo vedremo,
parlare di eserciti e conquista.
Non lo vedremo,
sul balcone, dinanzi la folla.
Non lo vedremo,
con stellette da generale.

Non parlerà di patria,
né di superiorità ed autarchia.

Per il suo aspetto pulito,
il suo fare sereno,
la sua immagine riflessa,
sembra un buon padre,
un amico, un onesto.

Democrazia è il suo vangelo,
snaturato dal sapore,
dato dai padri

[continua a leggere...]

   4 commenti     di: Aldo Occhipinti


La Fine

Suoni incerti,
Risuonanti sulle strade,
Mari aperti
Divaganti nel nulla,

Storie perse,
In questo triste luogo,
Facce nuove,
Già conosciute.

O gioia mia,
Questo il mio viso,
Questa la mia maschera,
Cos'altro?

Andai aldilà del monte,
Osservai il cielo,
Andai aldilà della terra,
Vidi il cielo.

Suoni incerti,
Risuonanti nelle menti,
Mari aperti,
Divaganti da noi.

[continua a leggere...]

   5 commenti     di: Giulia


Radici e censura

Ieri sono stato censurato.
Il mondo non è così bello.
Raccontavo una storia vera.
È successo!
Perché nelle nostre radici c'è la censura?
Perché vogliamo chiudere gli occhi e non vedere?
È successo!
Ma qui leggono anche i bambini!
La storia è vera!
Noi vogliamo vivere da un'altra parte...
Ma qui abbiamo le radici.



J'accuse Bush Senior

Forse si avvererà
il giorno
di pace universale
senza il sogno
di offuscare
il pianeta
in polvere fungosa
tra l'acerbo odore
di radiazioni.
Adesso solo immagini
di scenari familiari
di corde tese alla gola
o di gioielli
ammanettati
tra i denti potenti;
notizie di morti
dimenticati
perfino dal quarto potere
immenso schermo corrotto
tra le loro stesse fandonie
pubblicizzando
d

[continua a leggere...]



Odio e amore

Amore e odio
ognor combattono
in questa nostra vita
di nobili ideali
e di contraddizioni.
Combatte l'amore
con l'arma più pura
che tocca il cuore
e l'anima incide;
l'ostacola l'odio
con armi di strage
che procurano lacrime,
dolore e lutti.
Non dissodan la terra i fucili,
non seminano grano le bombe,
non lanciano pane i cannoni:
essi affamano i popoli
e nutrono la morte,
affila

[continua a leggere...]

   1 commenti     di: Mario Olimpieri



Pagine: 1234... ultima



Cerca tra le opere

La pagina riporta i titoli delle opere presenti nella categoria Odio.