accedi   |   crea nuovo account

Special guest

Potevi combattermi
intirizzirmi
è la tua specialità
svuotare intuizioni
e riempire bacini con altre
secche

Potevi scegliere la conta
la moneta
le facce
potevi scattare
un'altra foto
alla punta delle mie
scarpe

Potevi scuotere le porte
soffiare sulle tarme affamate
cristallizzare sui vetri appiccicosi
fermare la parola alla virgola

Dovevi esserci
per catturarla
quella luna tra i rami bagnati
invece poi
s'è fatta piccola
per seguirti
al posto mio

 

3
3 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 14/01/2014 13:35
    Molto apprezzata... complimenti.

3 commenti:

  • Janco B. il 03/09/2012 17:15
    Chi rimane focalizzato, chi si distrae... Chi cerca le pozzanghere, chi la fonte... Chi non crede nemmeno di averlo, il "punto di vista"... E dietro le azioni si suppone di desiderare di esserci... buf... brava anche quando sembri meno filosofica e più "colloquiale"... cià...
  • augusto villa il 02/09/2012 17:33
    Molto ben scritta... e non manca d'intensità...
    Hai un modo particolare di donare emozioni...
    Brava!!! ---
  • Grazia Denaro il 01/09/2012 17:37
    Una lirica dalla quale si evince delusione per il comportamento di colui che dovrebbe essere sollecito e innamorato. Versi apprezzati!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0