PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Quello che l'onda inonda

Sonni lenti dei blu profondi
in crune di terra aghi di luce gli svegli affondi,
schiuma che afferra fra bianche pieghe i pescati bagordi
sotto mille leghe le sciolte eco che la riva ricordi.

 

5
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:

  • Donato Delfin8 il 04/09/2012 23:18
    elezioni per i soliti pesci piccoli?

  • laura marchetti il 04/09/2012 13:36
    un tuffo per riemergere dentro la tua poesia... bentornato Simo... o bentornata io... a volte mi perdo...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0