PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

La dama del laco

C'è al fondo de sto laco
scosto allo mondo
e miracolato
una Gran Dama
Regina de sto mondo
che al Mal fa pugna con gran maestria.
Si la si vuol vedere e at Ella dimandare
lo futuro tuo
hai da lanciare un picciol sassetto
entro sto specchio adombrato e oscuro.
Quand'è ch'el cerchio fattosi è allo piede tuo
Ella d'incanto sarà allo fianco tuo
Dentro alli occhi tua
scoperchierà lo tuo rovello
e sorridendo
Bella che 'maginar no puoti
libero sarai dallo tuo bisogno.
Risposte non te ne darà
ma Sua Beltade si magnificente
porterai seco allo tuo ritorno
e nulla più da dimandare avrai.

 

2
2 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Rocco Michele LETTINI il 04/09/2012 16:03
    Con l'impronta fiabesca... versi di antico stampo... quelli che chiamo di P_O_E_S_I_A V_E_R_A... forgiati magistralmente...
    Una chiusa che esalta la beltade de la dama del lago...
    IL MIO
    FRANCO

2 commenti:

  • Ugo Mastrogiovanni il 06/09/2012 09:29
    Un lessico dal fascino arcaico, con palese abilità del suo utilizzo. Sapiente uso della fantasia e gradevoli riferimenti simbolici. Buono l'intreccio ritmico.
  • rescaldani franco il 04/09/2012 17:44
    ringrazio con vero piacere Rocco, che già definii anima gentile, confermo e ancor più ne son sicuro, Ciao Rocco sappi che ti porto nel cuore!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0