accedi   |   crea nuovo account

Er magnà der povero

Sur tavolo,
quattro patate,
n'ovo,
na scamorza secca
e un po' de salame vecchio;
bollite le patate,
appestate poi insieme ar resto,
sor Pino inventa
la pizza de patate
ed è tutto un lecca lecca.

 

3
3 commenti     4 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

4 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 31/07/2013 02:44
    molto apprezzata... complimenti
  • Ettore Vita il 04/09/2012 21:43
    Una immagine che mi riporta al passato quando ci nutrivamo di povere cose. Ne sento i sapori e i profumi vicino al camino.
    Per i poveri la vita era ancora più dura.
    Anche oggi, o ancara di più, la vita è dura e la tavola sposglia. Ma a volte la serenità di vita crea una atmosfera di poesia.
  • Antonio Garganese il 04/09/2012 20:57
    La cucina di una volta con pochi poveri ingredienti creava pietanze più saporite ed energetiche. Fa riflettere.
  • Rocco Michele LETTINI il 04/09/2012 19:33
    Un nitido fotogramma d'antiquariato... che tutti guardano... e tutti ostentano... "a credere"...
    Hai rispreso il vecchio... e il nuovo (non tutti magnano lasagne... purtroppo)...
    IL MIO ENCOMIO

3 commenti:

  • laura il 04/09/2012 22:25
    una cucina con ingredienti semplici che spesso sottovalutiamo! avere troppo alle volte fa perdere i veri sapori delle cose! apprezzata, i sapori poveri di una volta sono sempre i migliori! ciao
  • Grazia Denaro il 04/09/2012 21:20
    I gusti e i sapori di una volta, adesso per noi sono prelibatezze, mi viene l'acqualina in bocca, sentir nominare certe squisitezze.
  • Anonimo il 04/09/2012 20:26
    ci vuol poco e magari è più nutriente... bravo Don...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0