PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Non è ancora la fine

non devo ascoltare il freddo
quando i brividi sussurrano
la paura fin dentro le ossa

e temere le notti deserte
che scivolano lungo i marciapiedi
delle stazioni affollate d'addii

oppure bagnarmi della nebbia
che rende solitaria l'esistenza
in un vuoto apparente dove
solo il fiato cattivo del rancore
aggredisce i sensi smarriti

camminare nel fango rappreso
di piscio polvere e merda

cercando un appiglio
nei rovi della menzogna
per restare in piedi

ferirmi le mani e vedere

nel sangue che ne sgorga
e il dolore
la vita che ancora m'appartiene

 

2
4 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Grazia Denaro il 05/09/2012 17:16
    La vita bisogna sentirla dal di dentro, è l'anima che parla per essa, è il nostro io che risponde senza sofismi e menzogne altrimenti non saremmo persone degne di questo nome. Lirica apprezzata!
  • Rocco Michele LETTINI il 05/09/2012 15:57
    Thooo... chi si rivede il vate tanto apprezzato...
    Un verseggio di toccante fattura... diligentemente forgiato...
    IL MIO
    SENZA...

4 commenti:

  • Vilma il 05/09/2012 18:47
    la vita è costellata da ostacoli che a volte sembrano insormontabili... ma la vita va avanti, sempre e comunque, con coraggio la si guarda negli occhi... e prima o poi ci si rialza anche dalle più terribili cadute.
    Versi molto forti... ma come sempre ben scritti
  • augusta il 05/09/2012 17:33
    come dice rocco... ben tornato... e sempre raffinato le tue poesie.. 1 beso...
  • Teresa Tripodi il 05/09/2012 16:52
    e menomale... anche perchè se così non fosse forse dovresti un pochino preoccuparti... forte da verso a verso, e concedimi questa... un verso che va per il verso giusto.
  • Anonimo il 05/09/2012 16:16
    La forte speranza di vita, il coraggio di guardarla in faccia anche quando ferisce e sogghigna... ben tornato!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0