PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Ricchi e poveri

Chi, come me, vive
sotto un plumbeo cielo
affrontando
con dignità e coraggio
le quotidiane difficoltà della vita

beneficia godendo
anche del piccolo raggio
di sole
a far capolino, ogni tanto
nel pesante grigiore.

Viceversa, i più fortunati
che par abitino
dove mai il sol tramonta
al primo accenno di nuvolo
piangono e si disperano
come giunta fosse
la fine del mondo.

 

7
5 commenti     9 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

9 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Ettore Vita il 07/09/2012 22:07
    Loretta ci pone innanzi ad importanti riflessioni, perchè la sua poesia è una metafora della vita.
    Gli amici, nei commenti, dicono tante cose condivisibili, altre per me meno. Anzi si finisce nel cadere in luoghi comuni, retaggi evangelici. come se i poveri fassero felici e i ricchi infelici, i povere buoni i ricchi cattivi.
    In realtà chi ha sempre il sole ama la pioggia e la neve (per me era una festa quando nevicava e mia mogliedi napoletana amava la pioggia). Mio figlio mi ha ricordato che uno più guadagna più spende, si crea bisogni da soddisfare.
    Maslov parla di scala dei bisogni. I bisogni soddisfatti non motivano più. Dopo aver soddisfatti i bisogni primari, nasce l'esigenza di soddisfare i bisogni superiori. È una tensione che attanaglia tutti, e può essere una molla per la creatività e per l'azione.
    Quindi anche i ricchi sono infelici.
    Ma quali sono i veri valori? Oggi sono stato alla presentazione di un libro. Parlava di Orazio, per lui era importante l'aurea mediocritas, il carpe diem, la via di mezzo. Uuttavia aveva provato a sedurre una ragazza in un ostello in irpinia, che poi si uccise!
  • Gianni Spadavecchia il 07/09/2012 06:14
    Oltre che distinzione tra ricchi e poveri, si avverte la differenza di animo;la nobiltà d'animo, e la supefricialità.
  • Raffaele Arena il 06/09/2012 23:58
    La ricchezza del sentire positivo, con misura, che troppo uccide. Profonda e semplice. Molto carina. Davvero.
  • Grazia Denaro il 06/09/2012 13:46
    Purtroppo chi ha tanto, non si accontenta mai, mentre c'è chi si accontenta di quel poco che basta per viveree magari è più contento di colui che ha la brama d'accumulare e nell'anima non è mai contento e sereno. Una lirica che esprime una metafora che ci deve far riflettere sui veri valori della vita!
  • ernesto musiari il 06/09/2012 10:11
    voglio dire, senza ipocrisia inutile, visto che sappiamo tutti che i soldi purtroppo servono, che le emozioni di un tramonto sui monti, di un temporale con tuoni e fulmini, delle mie erbe aromatiche che crescono e profumano i miei piatti, del mio pino, di un faggio centenario, di assaporare frutta e verdura di un orto (anche rubata di notte, NON SI COMPRANO CON I SOLDI. ciao Lor, brava
  • Antonio Garganese il 06/09/2012 08:20
    Metafora sferzante su chi ha tanto e non si accontenta mai (succede sempre). La felicità sta nelle piccole cose che si conquistano e dura assai poco.
  • Vincenzo Capitanucci il 06/09/2012 08:05
    Bravissima... L'Or... la tempra dei poveri... la povertà dei ricchi.. rispetto alle gioie... e alle difficoltà della vita...
  • Anonimo il 06/09/2012 07:49
    Bellissima e profonda poesia... apprezzatissima
    BUONA GIORNATA LORETTA
  • Rocco Michele LETTINI il 06/09/2012 07:41
    Una bella frustata per i piagnucoloni... adesso almeno piangeranno pel dolore...
    SINCERO E SCHIETTO VERSEGGIO...
    IL MIO
    LORY

5 commenti:

  • Anonimo il 07/09/2012 13:19
    hai ragione Lor... ci sono persone che non si rendono conto di esser fortunate... e si abbattono per un nonnulla mentre coloro che hanno poco o niente riescono ad accontentarsi delle piccole cose... saggia e brava lor un bacione cara amica...
  • mauri huis il 06/09/2012 16:17
    Quant'è vero ciò che dici, e quanto ingiusto! Ottima lirica, complimenti.
  • Don Pompeo Mongiello il 06/09/2012 15:36
    Molto apprezzati e piaciuta questa tua davvero straordinaria ed educativa.
  • Giacomo Scimonelli il 06/09/2012 14:09
    differenza tra i poveri che godono con poco ed i ricchi che piangono per delle sciocchezze.. versi scorrevoli e ben scritti.. pensiero condiviso
  • Anonimo il 06/09/2012 12:59
    Loro hanno evitato il vaccino... noi, poveri vaccinati, no! Complimenti Lory!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0