PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

L'Amor in tondo

Or che fattosi è la sera
posso poggiar lo capo mio su questa panca.
De moversi non tengo più ragione
ma va lo pensier mio
nelli ricordi
Come se avesse atteso sto momento
per ritrovar qualcuno
in attendimento.
Or che non c'è Morfeo
e manco dello sonno
vago per vie senza ritorno.
Iniziato tosto lo cammino
eccomi ginger ad un crocicchio
V'era seduta sopra a no gran masso
la mi madonna de lo tempo passato

Ho che tu fai d'appresso?
Avea d'un tempo stesso l'aspetto
occhi de giada e sulla bocca sua
un fulgido furetto,
e li boccoli sua talmente gialli
da far parere d'oro i suoi capelli.
Ecco com'era in veritate
bella che più non si puote pensar.
ma quando m'appressai da più vicino
vidi dell'altro giusto nell'occhi sua
ch'eran bagnati
scendeva lenta lacrima de rimpianti.
Tristezza mi prese or nello guardare
Ei più non era stata ad aspettare
Levato lo passo suo
verso l'oscuro s'allontanò
ora come un tempo
in del futuro.

 

4
2 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Rocco Michele LETTINI il 07/09/2012 08:29
    Un passato che non ritorna... e la rimembranza si fa strada, ne la sera, col capo chino su la panca...
    Ho scorso versi di nostalgia e... di malinconia diligentemente corredati metricalmente e compositamente...
    Leggo con te... la P_O_E_S_I_A che mi affascina...
    IL MIO PLAUSO FRANCO... DA L'ANIMO NOBILE VERSI D'INCANTO...
    BUONA GIORNATA

2 commenti:

  • Anonimo il 08/09/2012 19:46
    versi intensi malinconici, ma pieni di sentimento molto bella complimenti di cuore lirica molto apprezzata...
  • loretta margherita citarei il 07/09/2012 19:26
    molto apprezzata complimenti

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0