PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Paura, tanta paura

Ti scrivo questo perchè il mio cuore ha bisogno di urlare..
Sei troppo importante, sei il mio tutto, sei la mia vita!
Le mie idee son disordinate ma completamente precise,
ognuna di esse mi chiede di te, del tuo sapore, del tuo amore;
Paura, ne ho tanta a volte ma di te mi fido,
so che non sapresti deludermi...
Ma nel mondo c'è tanta gente, molta perfida, poca gentile!
Io voglio solo te, non c'è desiderio più grande nell'averti con me.
Paura, tanta paura, quando penso che potresti rivivere vecchi ricordi,
quando ti vedo sorridere, quando ci baciamo, o ti stringo forte...
Sono momenti incredibili, ricchi d'amore, di passione e felicità.
Ma, ho paura, tanta, e non voglio lasciarti andare, non oggi, neanche domani!
Sei vita, sei tutto, meglio di te non c'è nulla;
il mio amore è più sconfinato del cielo...
Paura, tanta paura, pensando che tutto possa finire.
Ma lotterò perchè questo non accada, non posso permetterlo!

Ti Amo dolce fiore, stella del mio cielo.
Sei più che vita, sei amore che mi prende.

 

3
3 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 08/09/2012 21:59
    Bellissima ed intensa... amore infinito in versi dolcissimi...
    complimenti Gianni...
  • Rocco Michele LETTINI il 08/09/2012 19:45
    Amore firmato... amore...
    UN LODEVOLE VERSEGGIO... IL MIO PLAUSO GIANNI

3 commenti:

  • loretta margherita citarei il 08/09/2012 19:16
    quando si ama si provano paure, piaciuta molto
  • Grazia Denaro il 08/09/2012 18:03
    Amore all'ennesima potenza dichiarata dall'innamorato a questa fanciulla del suo cuore, che ci fa riconciliare con quel sentimento chiamato amore, complimenti!
  • Anonimo il 08/09/2012 18:01
    La paura di perdere il bene amato e Gianni la narra nel suo modo più semplice e vero, fatto di gioventù. Ad ogni giorno il suo affanno.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0