PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

La rondine

Si sente il vento,
ora forte... ora lento...
si sente il vento,
ora deciso... ora incerto...

girano le girandole,
tentennano le antenne,
cadono le foglie,
ma si posa una rondine.

Al di là del balcone
c'è un lampione,
che vibra, fa rumore,
ma la rondine,
è lì, osserva e non si smuove.

Forse è ora di andare,
magari è tempo di migrare,
ma è stanca, vuol riposare,
così senza esitare,
lì rimane, può aspettare.

Si sente un clacson,
passa una macchina,
un po' di disordine,
vola via la rondine.

 

5
2 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Rocco Michele LETTINI il 09/09/2012 09:31
    Un fantastico verseggio... il volo di una rondine... un film nella natura da sempre gradito...
    CIAO MIRCO
  • Michele Giuliano il 09/09/2012 07:48
    Bello spirito di osservazione.
    Piace l'indecisione della rondine che sa di dover migrare ma indigia pigra ancora un poco.

2 commenti:

  • Anonimo il 17/03/2013 16:01
    un verseggiare dolce... leggero e piacevole sempre ben riportate le rime... ancora complimento e benvenuto...
  • Grazia Denaro il 09/09/2012 08:28
    Osservare ciò che accade intorno a noi ci integra nella vita anche al di fuori dei canoni di routine, è bello partecipare a tutto ciò che ci circonda. Opera apprezzata!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0