PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Luccico le stelle

Sussulta il cuore
Batte batte
batte veloce
capitombola
E riprende fiato

T'inseguo
intrepida
Sgomento - mi sfuggi -
E io corro corro corro
E perdo fiato

T'amo
son sicura
E tu m'hai mai amato?
Sospiro - luccico di stelle -
ormai te ne sei andato.

Stanca, mela ammaccata
ma immobile - docile -
E carboni ardenti nel petto
E marciapiedi di occhi tristi
- aspetto.

Il buio
- sadico buio - e la stessa fobia
Di palpebre sbarrate e non vedere
di sospirare
e non sapere.

 

3
5 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • STEFANO ROSSI il 19/09/2012 11:57
    molto bella purtroppo qui su poesie e racconti non ti danno la possibilità di usare una struttura consona alla poesia, pazienza, si sente un ottimo ritmo e le parole sono perfette e profonde la metrica sta migliorando sempre di più brava Lavi... e confermo l'idea di Tinelli... forzaaaaa.
  • Raffaele Arena il 12/09/2012 22:08
    Talvolta la perdita di un amore o un amore non corrisposto, non meritano un ulteriore spreco di energia. Va razionalizzata la situazione con una persona vicina, con un consulente preparato, in modo da non cascare in uno stato di trance che può esser pericoloso per l'andamento della propria vita. Poesia dettata da una sensazione di tristezza, uno sfogo terapeutico. Ben strutturata e sentita. Apprezzata sinceramente, con tristezza per te, sperando sia un tuo ricordo passato e non attuale.

5 commenti:

  • Anna Raccardi il 13/11/2012 07:50
    perdere un'amore e assai straziante specialmente se non è corrisposto, corri corri LAVINA ma non perdere il fiato forza il vero amore arriverà meno che una non s'è lo aspetta un abbraccio
  • Anonimo il 30/09/2012 09:52
    un'amore perduto fa soffrire, ti prende dentro... molto apprezzata e ben scritta
  • Tinelli Tiziano il 14/09/2012 07:05
    Molto bella... ora mettila da parte e scrivine un'altra sull'amore che arriverà.
  • Anonimo il 13/09/2012 07:50
    mi ha colpito l'immagine "ossimorica" delle palpebre sbarrate e non vedere, quasi una sorta di cecità obbligata, contrapposta in similitudine al sospirare e non sapere, scritta molto bene, brava...
  • loretta margherita citarei il 10/09/2012 04:52
    un amore affannato... piaciutissima

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0