PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Ad Alex Zanardi

Volava tra rombi di motori,
fu spezzato dalla vita.
Resuscitò,
riprese a volare candido
nel silenzio di una carrozzina.
Tagliò il traguardo di nuovo primo
e più bello d'un Dio greco,
sorridendo al mondo che s'inchinava
mi ha fatto vivere tutta la sua poesia.

 

8
5 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 11/09/2012 10:54
    Purtroppo i miei passaggi sono rari in questo periodo per i motivi che ben conoscete, ma questa poesia è un inno ad un vero campione nell'anima, prima che nello sport. Oltretutto Alex Zanardi è una persona di una semplicità e di una umiltà uniche, posso confermarlo visto che ho avuto l'ONORE di conoscerlo di persona ad un meeting sportivo. Complimenti per questa giusta celebrazione di un modello di vita.
  • Rocco Michele LETTINI il 11/09/2012 08:45
    VIVA IL SUO CORAGGIO... CHE SIA D'INSEGNAMENTO...
    IL MIO PLAUSO AURO... PER TE E L'ALEX DELLE MOZIONI...

5 commenti:

  • giuseppe gianpaolo casarini il 15/09/2014 08:39
    Gran bella dedica in delicati versi per immagini e sentimenti

    ggc
  • Anonimo il 25/09/2013 15:28
    molto bella!!
    sono in sintonia con quello che scrivi...
  • roberto caterina il 11/09/2012 12:03
    Anche a me ha fatto rivivere tutta la sua poesia.. Bravo..
  • loretta margherita citarei il 11/09/2012 09:20
    doverosa dedica condivisa amicuzzu
  • Donato Delfin8 il 11/09/2012 08:25
    Assulatamente d'accordo!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0