username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Sottomessi al tempo

al di là dell'immaginario poetico
- metafora di tristezza super sfruttata-
l'albero in autunno
non soffre il distacco dal fogliame
nè la foglia lasciar il ramo.

Per legge di natura
l'albero sa che rifiorirà in primavera
e la foglia disfatta, ai suoi piedi caduta
sa che è nutrimento per la terra.

Solo agli umani
è concesso il dispiacersi
per l'autunno della vita.

La prima neve a imbiancar
la testa e il viso dalle rughe arato
qual speranza possono più dare?

Mai ritornerà , come per l'albero,
l'amata giovinezza
primavera di sogni e di speranze.

Triste è l'umana sorte
di ritornare indietro non è concesso...

Impotente l'uomo...
al tempo è sottomesso!

 

6
9 commenti     5 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

5 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Gianni Spadavecchia il 12/09/2012 07:58
    Impotente l'uomo sottomesso al tempo ed al destino.. Bellissima riflessione!
  • Antonio Garganese il 11/09/2012 19:19
    Premetto che la poesia mi piace tanto nella forma e nello stile. Il contenuto mi trova meno d'accordo. Non sono i capelli e le rughe che invecchiano serve gioia di vivere, interessi e salute. Quando ci sono questi elementi non c'è stagione che tenga. Ciao.
  • roberto caterina il 11/09/2012 18:10
    Belle considerazioni le tue Loretta che, se mi ricordo bene, avevi anche fatto in un post più antico.. Certo hai ragione siamo noi ad attribuire all'autunno delle caratteristiche che in realtà non ha..
  • Vincenzo Capitanucci il 11/09/2012 16:22
    Splendida L'or.. chissa cosa pensa la foglia vedendo un albero sempre verde.. ma dai pochi frutti...

    triste è l'umana sorte di chi non scopre in sé un paradiso... prima dell'autunno...
  • Rocco Michele LETTINI il 11/09/2012 15:49
    Le lancette del tempo proseguono sempre ne lo stesso verso... è quanto evinco dal tuo metaforico verseggio...
    IL MIO
    LORY

9 commenti:

  • rosanna gazzaniga il 11/09/2012 19:12
    La natura si rinnova, noi purtroppo invecchiamo: molto bella, Loretta!
  • Anonimo il 11/09/2012 19:10
    La natura ha tanto da insegnarci... Ciao Lory!
  • Maria laRosa il 11/09/2012 18:45
    Semplicemente complimenti!
  • Raju Kp il 11/09/2012 18:19
    Tempo.. e' la dimensione che per me rappresenta la non liberta' della vita'
    chi vive senza questo tempo.. vive veramente.. bella poesia brava
  • Giuseppe Guidolin il 11/09/2012 17:01
    raffinati e contro-versi parallelismi tra il tempo di una natura che muta e si ricicla e il divenire lineare delle stagioni dell'uomo in un intreccio d immagini curato ed elaborato.. versi molto espressivi ed efficaci, piaciuti!
  • Antonio Gariboli il 11/09/2012 16:58
    Splendidi versi! Ammiro come sempre la tua capacità di raccontare come in un quadro il pensiero umamo. Bravissima!
  • Ferdinando Gallasso il 11/09/2012 16:13
    "Solo agli umani
    è concesso il dispiacersi
    per l'autunno della vita"

    Bellissima poesia, per me un piccolo capolavoro.
    Notevole il passaggio che ho riporatto, a testimonianza del fatto che il tempo è la peggiore invenzione dell'uomo!

    Tempu Fugit
  • augusta il 11/09/2012 15:44
    condivido il commento... di carla...
  • Anonimo il 11/09/2012 15:31
    bellissime metafore... lirica meravigliosa brava poetessa... un bacione...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0