PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Omaggio

La,' dove l'odor dei pini
coll'infinito mar salendo effonde,
perdutamente immerso alla beltà
del golfo, guardo

delle pittare ardite le rosse gemme,
dell'opulento ulivo contorti i tronchi,
delle cicale al vento il luminoso canto,
l'immenso abbraccio di questo sole caldo.

 

0
1 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

1 commenti:

  • Anonimo il 14/09/2012 13:42
    Questa sì che sembra una buona poesia.
    È solo una mia sensazione, ma "di questo sole caldo" mi sembra meno poetico di tutto il resto.
    Complimenti comunque.


    Suz

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0